dopo-gli-zero-voti-alle-comunali,-adinolfi-ci-riprova:-“i-sondaggi-ci-danno-al-25%”

ROMA – Nonostante la magra figura all’ultima tornata elettorale – la sua lista prese zero voti alle Comunali di Ventotene – Mario Adinolfi non demorde, e punta dritto alle elezioni politiche del 25 settembre. “Non succede perché non succede – si legge sui suoi profili social con la foto allegata del sondaggio sul sito Affaritaliani.it che dà il suo partito oltre il 25% – ma se il 25 settembre le elezioni avessero questo esito non sentireste che finalmente qualcosa è davvero cambiato?”. Quindi l’invito del leader del Popolo della Famiglia agli utenti: “Vota Alternativa per l’Italia e segui la nostra pagina qui su Facebook (e anche Twitter e Instagram)”.

Non succede perché non succede (il sondaggio di AffarItaliani è a click libero, non reiterabile, ma certamente la nostra base social l‘avrà scoperto prima di altri), ma se il 25 settembre le elezioni finissero così non sentireste che finalmente qualcosa è davvero cambiato? pic.twitter.com/y3vQVQ8hIt— Mario Adinolfi (@marioadinolfi) July 27, 2022

QUEL COMMENTO SOSPETTO

Ma non è finita qui, il primo di una serie di commenti è il suo: “E te pare poco? Però secondo me la percentuale finale sarà tra il doppio e il triplo di quella che indichi tu”. Una chiosa che potrebbe sembrare un errore dello stesso Adinolfi (potrebbe aver dimenticato di cambiare account prima di rilasciare il commento) o un modo di autoincitarsi. Quello che è certo è che al fondatore del Popolo della Famiglia non manca l’ottimismo.

LA LISTA CON L’EX LEADER DI CASAPOUND

Il simbolo di Alternativa per l’Italia con cui Adinolfi correrà alle Politiche comprende il suo cognome e quello di Simone Di Stefano, ex leader di CasaPound che ha da poco fondato il movimento Exit. “No green pass”, si legge in alto al simbolo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it