Salvini: “Nessun posto per Draghi nel prossimo governo”

ROMA – “No”. È stata questa la risposta che il leader della Lega, Matteo Salvini, ha dato nel corso di una conferenza stampa a Bari, ai cronisti che gli chiedevano se nel prossimo esecutivo ci potesse essere un posto per Mario Draghi. “Chiediamo il voto per la Lega e per il centrodestra, quindi non vedo ruoli per Draghi o per tecnici – ha ribadito Salvini – per rispetto anche nei confronti di Draghi”.

“Se uno vota per la Lega, vota per la Lega. Se uno vota per il centrodestra, vota per il centrodestra”, ha continuato ed evidenziato: “Con tutto il rispetto per gli Stati uniti”, parlando del premio ricevuto da Draghi a New York. “Negli Usa a breve ci saranno le elezioni politiche di medio termine. Le osservo da lontano e non mi permetto di dare indicazioni o pareri. Non ci sono gli Usa, ma ci cono Biden e i repubblicani – ha proseguito -. Il governatore della Florida, Ron De Santis secondo me è una garanzia per il presente e per il futuro. L’ex segretario di Stato con Trump, Mike Pompeo, è una garanzia per il presente e per il futuro. I socialisti anche negli Usa, a New York e Washington, hanno fatto una marea di danni, come in giro per il mondo. Io lo osservo e non mi permetto di dire: se vincessero i democratici sarebbe una iattura”.

“Si vota in Brasile da qui a breve e sono in campo Bolsonaro e Lula: mi sembra evidente per chi simpatizzi ma questo non influirà sul voto dei brasiliani e quindi conto che nessuno cerchi di influenzare il voto degli italiani”, ha sottolineato.

“VINCE IL CENTRODESTRA, A BERLINO SE NE FACCIANO UNA RAGIONE”

“Il premier tedesco ha tempo per fare campagna elettorale per Letta, che ha già perso. Se ne facciano una ragione a Parigi, Berlino, Bruxelles: vince il centrodestra. Questa è la democrazia e governeremo tranquillamente per cinque anni facendo tutto quello che dobbiamo fare. Quindi saluti a Berlino, bacioni a Berlino”. Lo ha detto da Bari, nel corso di una conferenza stampa, il leader della Lega Matteo Salvini.”Votiamo noi domenica – ha continuato -, non votano a Berlino”.

“LETTA IN GERMANIA, NOI TRA OPERAI”

“Letta è in trasferta in Germania per chiedere soccorso agli amici di sinistra in giro per l’Europa. Noi incontriamo gli operai a Torino che, grazie a quel genio di Letta e alle politiche europee, rischiano di perdere il lavoro perché bisogna andare in giro tutti con l’auto elettrica prodotta in Cina”. Lo ha detto da Bari, nel corso di una conferenza stampa, il leader della Lega Matteo Salvini.”Chi sceglie le auto elettriche prodotte in Cina può votare il Pd, a Bari come a Torino – ha continuato -, chi sceglie una vita normale, l’ambiente tutelato col diritto al lavoro, può scegliere la Lega. Queste sono le nostre battaglie”.

LEGGI ANCHE: Meloni: “Letta cerca protezione dai tedeschi, io chiedo il consenso agli italiani”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Roma, Gualtieri: con nuovo termovalorizzatore filiera meno opaca

"Impiantistica scarsa secondo la Dia favorisce infiltrazioni" Roma, 7 dic. (askanews) - "Tutti gli impianti devono essere realizzati nello scrupoloso rispetto delle regole....

Libri, con la poesia ecco le ‘Favole per credere alle favole’

Presentazione sabato 10 dicembre alla 'Nuvola' di Roma Roma, 7 dic. (askanews) - "Le cose immaginate non hanno nessun'altra ragione se non il...

Il personal branding, come promuovere sé stessi sui profili social

Per potenziare la propria attività o trovare un nuovo impiego Roma, 7 dic. (askanews) - "Bisogna diventare influencer della propria rete, per promuovere...