Mandato 2.0 in arrivo. Dal Cndcec un nuovo applicativo a disposizione dei commercialisti.

Un nuovo software gratuito a disposizione dei commercialisti per la predisposizione di preventivi. Questo è <<Mandato 2.0>>, la nuova versione rivisitata dell’applicativo per la predisposizione del mandato professionale messo a punto dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili (Cndcec). Il software sarà a disposizione degli iscritti al consiglio da oggi, come riportato da una nota pubblicata ieri dal Cndcec. Saranno 15 gli esempi di mandato a disposizione per i professionisti, correlato da relativi budget preventivi di onorari e spese. I 15 facsimile di lettera di incarico professionale riguardano svariate attività, che possono andare dalla procedura di apertura ditta individuale, alla costituzione di una società, passando per le varie operazioni di contabilità semplificata, ordinaria e di consulenza generica. <<Mandato 2.0>> sarà fruibile da tutti gli iscritti all’albo dei commercialisti sul sito www.mandatoprofessionale.it e su quello del consiglio, all’indirizzo www. commercialisti.it. Accedendo al sito sarà possibile utilizzare l’applicazione senza dover scaricare alcun software. Si potranno compilare uno o più mandati a seconda delle esigenze e, al termine della sessione, i dati introdotti saranno cancellati per garantire la riservatezza degli utilizzatori. L’applicazione è totalmente web-based, ovvero può essere utilizzata da ogni luogo e l’accesso può essere effettuato attraverso qualsiasi tipologia di device, in modo da renderlo pienamente e costantemente fruibile per gli utilizzatori. <<La legge sulla concorrenza ha recentemente introdotto il preventivo scritto obbligatorio>>, ricorda Massimo Miani, presidente del Cndcec che aggiunge <<in questo contesto, la versione rinnovata del software risulta di estrema utilità. L’assenza di riferimenti tariffari costituisce senz’altro un problema per il professionista e uno svantaggio per il cliente ma, nell’attesa di una futura norma che preveda, come ci auguriamo, l’introduzione dell’equo compenso, ci sembrava doveroso fornire agli iscritti una bussola per orientarsi>>. <<Le novità introdotte da questa versione riguardano la parte contenutistica>>, spiega Giorgio Lucchetta, consigliere nazionale dei commercialisti delegato a compensi e onorari professionali. <<La parte relativa alle modalità di utilizzo, resa ancora più agevole da nuovi flussi di lavoro e da una veste grafica completamente rinnovata. Questa applicazione è frutto delle principali istanze dei commercialisti raccolte in occasione di incontri e presentazioni sul tema e sarà implementabile in futuro se ci arriveranno nuovi suggerimenti dai colleghi>>.

Fonte: ItaliaOggi

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Migranti, Giorgia Meloni: “Non consentirò che Italia diventi campo profughi”

(Adnkronos) - "Non permetterò che l'Italia diventi il campo profughi d'Europa". Lo ha detto la presidente del Consiglio Giorgia Meloni, a margine di una cerimonia a Columbus Circus, a New York, rispondendo alle domande sul tema migranti. La premier ha deposto una corona di fiori alla presenza di alcuni rappresentanti della Columbus Citizens Foundacion e

Equo compenso in stallo. Tempi lunghi per i parametri

Procede a rilento la messa a terra concreta dei principi della legge sull'equo compenso per i professionisti. A distanza di quattro mesi dal 20...

Professionisti: cambia il fisco su immobili, spese e società

Il reddito di lavoro autonomo di venta onnicomprensivo. Parte da qui la rivoluzione della tassazione sul reddito dei professionisti. In sostanza davanti al fisco...