Più collaborazione tra commercialisti ed Entrate sul territorio

Un canale aperto sul territorio tra commercialisti ed Entrate. A prevederlo è il protocollo d’intesa siglato ieri dal direttore dell’Agenzia, Ernesto Maria Ruffini, e dal presidente del Cndcec, Massimo Miani, presenti gli altri vertici di Entrate e Consiglio nazionale. Un accordo che segna la nascita di un «tavolo congiunto» per ogni Direzione regionale delle Entrate e per l’insieme degli Ordini territoriali dei commercialisti per ogni regione. Ogni tavolo opererà su due livelli: uno di tipo istituzionale, con riunioni tra tutti i presidenti degli Ordini della provincia c i direttori provinciali delle Entrate; un secondo più strettamente operativo che sarà composto da due coordinatori scelti dai Direttori regionali e dai presidenti degli Ordini e al quale – come precisa una nota diffusa ieri dall’Agenzia – parteciperanno gli esperti nelle materie oggetto di confronto e che saranno indicati dai coordinatori. Segnalazione di anomalie e criticità organizzative o procedurali, individuazione di situazioni che possono creare difficoltà interpretative ma anche l’accesso ai servizi di assistenza e informazione (soprattutto tra i canali telematici): sono questi alcuni dei temi caldi su cui si confronteranno professionisti e Agenzia a livello regionale. «Il nostro sistema fiscale è complesso e molto articolato e, dunque, il compito dei commercialisti assume particolare significato perché essi svolgono, per conto del contribuente, un’attività complementare a quella dell’amministrazione favorendo la correttezza e la tempestività dell’adempimento» ha sotto- lineato Ruffini. Dal canto suo, Miani ha rimarcato che «il valore aggiunto dell’accordo risiede nell’opportunità concreta che esso fornisce per uniformare su tutto il territorio nazionale le modalità di collaborazione e gli strumenti per risolvere le criticità che a volte riscontriamo tra le nostre due realtà». Inoltre, «sarà importante che le risposte alle problematiche che saranno sollevate dai tavoli periferici abbiamo tempi di risposta brevi dal centro».

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Torino-Fiorentina 0-0, gol di Zapata annullato al 38′

(Adnkronos) - Finisce 0-0 il match tra Torino e Fiorentina, valido per la 27esima giornata del campionato di calcio di serie A. Al 18' grande azione personale di Zapata, che si porta dietro tutta la difesa viola e calcia di forza ma la palla si alza sopra la traversa. Un minuto dopo occasione per Vlasic

Incidente a Vasto, scontro frontale tra due auto: tre morti e un ferito grave

(Adnkronos) - Tre morti e un ferito in gravi condizioni: è il bilancio dell'incidente stradale avvenuto questa sera intorno alle 20:30 lungo la strada statale 16 nel territorio di Vasto, nei pressi della Spiaggia di Casarza. Secondo quanto riporta 'Vastoweb', una Jeep Renegade, per motivi al vaglio dei carabinieri della stazione locale, è finita fuori

Meloni: ottimo rapporto con Mattarella, sinistra vuol creare crepa

"Lo usano per campagna contro premierato. Riconteggio Sardegna? Aspettiamo dati" Toronto, 2 mar. (askanews) – "Ce l'avevo con la sinistra, con diversi parlamentari della sinistra, e non con Mattarella". Così Giorgia Meloni cerca di chiudere il 'caso' nato dalle sue dichiarazioni di quattro giorni fa in cui aveva definito "pericoloso togliere il sostegno delle istituzioni"