I commercialisti italiani a Piazza Affari

 Avvicinare le PMI al mercato dei capitali attraverso un maggiore coinvolgimento dei Commercialisti italiani. È questo il fine dell’evento che si svolgerà oggi a Milano, presso Palazzo Mezzanotte, durante il quale Massimo Miani, presidente del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili (CNDCEC) e Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato di Borsa Italiana, firmeranno un Protocollo d’intesa per supportare la crescita delle piccole e medie imprese attraverso l’accesso a strumenti di finanza alternativa.

All’incontro parteciperanno anche i Presidenti degli Ordini territoriali dei commercialisti di tutt’Italia per testimoniare l’importante ruolo che la categoria riveste nell’avvicinare le aziende al mercato dei capitali al fine di fare aumentare il peso della capitalizzazione delle PMI quotate, che nel nostro Paese è ancora marginale rispetto a quello complessivo.

“Il Protocollo – affermato Massimo Miani, presidente del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili – ha la finalità di consolidare e valorizzare la collaborazione fra CNDCEC, Borsa Italiana ed ELITE al fine di favorire una solida cultura relativa alla finanza alternativa, nonché l’accesso a canali di finanziamento alternativo a quello bancario. Siamo consapevoli di svolgere un ruolo fondamentale nel tessuto produttivo ed economico italiano e desideriamo raccogliere la sfida che oggi ci viene proposta, quella di fare la differenza nel supportare concretamente la crescita delle imprese nostre clienti, generando opportunità di accesso a strumenti di finanza alternativa. Il CNDCEC, unitamente agli Ordini locali fortemente radicati sull’intero territorio nazionale, ha un’ampia conoscenza del tessuto imprenditoriale italiano e la volontà di sviluppare e consolidare professionalità adeguate a supportare le aziende nell’accesso a strumenti di finanza alternativa, inclusa la quotazione in Borsa”.

“Il progetto – spiega il consigliere nazionale dei commercialisti  Lorenzo Sirch, delegato con il consigliere Maurizio Grosso all’Area Finanza – prevede un’attività di sensibilizzazione dei professionisti e delle loro aziende clienti in merito alle opportunità offerte dal programma ELITE, dai mercati AIM Italia edExtraMOT PRO; la nascita di un gruppo di professionisti, titolari di studi e strutture adeguate a gestire operazioni corporate e di finanza straordinaria, con l’obiettivo di creare una community di professionisti, con competenze adeguate a supportare le PMI nell’accesso a strumenti di finanza alternativa. A questo gruppo verrà dedicato uno “sportello/account” di Borsa Italiana/ELITE a livello nazionale, o all’interno degli Ordini territoriali che lo riterranno di interesse, per dare un primo contributo nel valutare l’ammissibilità delle società clienti al programma ELITE e la possibilità di quotare strumenti di debito ed equity sui mercati gestiti da Borsa Italiana. Il CNDCEC favorirà i contatti con gli Ordini locali che, in una seconda fase, si interfacceranno direttamente con i referenti di Borsa Italiana ed ELITE”.

“Programma ELITE” è un servizio offerto da ELITE a talune imprese, selezionate in base a parametri prestabiliti. Tale servizio consiste in attività legate alla formazione, al coachinge all’esposizione ed è rivolto a imprese con obiettivi di crescita a livello nazionale e internazionale. Nell’ambito del Programma, ELITE offre un servizio di tutorship e coaching per seguire e assistere le imprese secondo un percorso organizzativo e di sviluppo volto a promuovere la crescita, anche attraverso l’accesso a forme di finanza tra cui il private placement e la quotazione sui Mercati Organizzati e Gestiti da BORSA ITALIANA. In particolare, il “Programma ELITE” è studiato per aiutare le aziende a preparare e strutturare il proprio percorso di crescita attraverso processi di internazionalizzazione, innovazione e l’accesso a opportunità di finanziamento a lungo termine.

“Siamo molto felici di questa partnership tra Borsa Italiana, ELITE ed il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili – afferma Raffaele Jerusalmi, Amministratore Delegato di Borsa Italiana e Presidente di ELITE –. L’intesa che sigliamo oggi ha la finalità di consolidare e valorizzare la collaborazione con il CNDCEC e gli Ordini territoriali per favorire il diffondersi di una solida cultura degli strumenti di finanza per la crescita ed aumentare l’accesso a canali di finanziamento alternativi a quello bancario. Siamo infatti convinti che lo sviluppo economico del Paese, dei vari distretti industriali e delle singole aziende verrebbe favorito da un accesso sempre maggiore al mercato dei capitali”.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Le prime pagine dei quotidiani di Giovedì 1 Giugno

RIPRODUZIONE RISERVATA Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l'indirizzo https://www.dire.it

A Como la Naturalis Historia del fotografo Mario De Biasi

In occasione delle celebrazioni dedicate a Plinio il Vecchio Milano, 1 giu. (askanews) – Come un'ideale appendice alle Vite parallele di Plutarco, la mostra fotografica "Mario De Biasi – Naturalis Historia", in programma al Broletto di Como dal 2 giugno al 23 luglio 2023 e curata da Eugenio Bitetti e Massimiliano Mondelli, rintraccia il legame

Lo studio Mario Cucinella Architects vince l’Architizer A+Awards

Per il progetto della Chiesa di Santa Maria Goretti Milano, 31 mag. (askanews) – Il progetto della Chiesa di Santa Maria Goretti realizzato dallo studio di architettura MCA – Mario Cucinella Architects si è aggiudicato l'Architizer A+Awards: giunto alla sua undicesima edizione e con un seguito di oltre 7 milioni di persone su piattaforma digitale