Berlusconi: “Di Maio finto sottomesso a Salvini”

“Oggi la situazione è addirittura più grave di venticinque anni fa, perché questi signori dei Cinque Stelle, che si dichiarano comunisti veri come quelli di venticinque anni fa, in più sono incompetenti, inesperti e incapaci. Sono dei veri e propri dilettanti e, per questo, pericolosissimi”. Così Silvio Berlusconi all’assemblea degli eletti di Forza Italia al palazzo dei Congressi dell’Eur. “Non possiamo lasciare il governo in mano a questi signori. Il governo è purtroppo prevalentemente nelle mani dei Cinque Stelle. Di Maio è molto abile nella comunicazione e fa finta di essere sottomesso a Salvini, ma si prende tutta la sostanza delle cose che fa il governo e lascia a Salvini solo la forma e l’apparenza. Chi dà fiducia alla Lega, presto non potrà non accorgersene”, ha concluso Berlusconi.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Elezioni Sardegna, Todde e l’abbraccio con Conte e Schlein: “Cambia il vento” – Video

(Adnkronos) - Alessandra Todde si dice "felice e orgogliosa" e conferma la sua vittoria alle elezioni regionali in Sardegna, quando mancano ancora poche sezioni alla conclusione dello spoglio: sarà lei, dunque, il nuovo governatore della Sardegna, la prima presidente donna della Regione. Con la vittoria di oggi, il Movimento 5 Stelle elegge per la prima

Elezioni Sardegna, chi è Alessandra Todde

(Adnkronos) - Ingegnere ed imprenditrice scesa in campo in politica con il M5s. Dopo uno scrutinio al fotofinish, poco prima dell'1 di notte, quando i risultati delle elezioni regionali in Sardegna non sono ancora definitivi ma ormai vanno delineando la vittoria, Alessandra Todde, nuorese di 55 anni, si presenta ai cronisti come la nuova presidente

VIDEO | Sardegna, vince Alessandra Todde: “Sarò la prima presidente”. Schlein: “Ora cambia il vento”

CAGLIARI – All’1 arriva Alessandra Todde arriva alla sede elettorale di via Dante a Cagliari. “Sono passata per salutare, dai dati in nostro possesso si profila una vittoria e io sarò la prima presidente della Regione Sardegna. Sono molto felice e orgogliosa, faremo la conferenza domani mattina, ci sono ancora gli spogli in corso. Ma