Bollette meno care da aprile: luce (-8,5%) e gas (-9,5%)

Dopo i picchi raggiunti nel 2018, si riducono le bollette dell’energia per i clienti in tutela. Come in parte giĂ  registrato nei primi tre mesi del 2019, nel secondo trimestre dell’anno si determina  il calo delle bollette dell’elettricitĂ  (-8,5%) e del gas (-9,9%). Lo comunica una nota di Arera, l’autoritĂ  per energia e ambiente. Per quanto riguarda una misurazione degli effetti sulle famiglie sottolinea Arera, per l’elettricitĂ  la spesa per la famiglia-tipo, nell’anno scorrevole compreso tra il 1° luglio 2018 e il 30 giugno 2019 sarĂ  di 565 euro. Nello stesso periodo la spesa della famiglia tipo per la bolletta gas sarĂ  di circa 1.157 euro. “Una riduzione nella bolletta è sempre un dato accolto con favore, naturalmente, ma occorre monitorarne le cause e le dinamiche con la stessa attenzione che sarebbe stata riservata in caso contrario – afferma il presidente dell’AutoritĂ , Stefano Besseghini – Il primo trimestre ci ha regalato un inverno non troppo rigido e condizioni di acquisto del gas allineate tra Europa e paesi Asiatici che hanno contribuito ad un contenimento delle quotazioni all’ingrosso. L’azione dell’autoritĂ  in questo contesto si concentra sul monitoraggio del sistema per consentire il massimo trasferimento di beneficio possibile al cliente finale”. Unione Nazionale Consumatori – “Ottima notizia. Un crollo senza precedenti, sia per la luce che per il gas. Certo il calo del prezzo del riscaldamento è un risparmio solo teorico, visto che dal 15 aprile i caloriferi saranno spenti in quasi tutta Italia. In ogni caso, la riduzione della luce è un record storico che batte il precedente primato dell’aprile 2018, quando la diminuzione fu dell’8%. Anche per il gas si batte il -9,8% dell’aprile 2016”. Lo afferma Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione Nazionale Consumatori. Secondo lo studio dell’Unione Nazionale Consumatori, per una famiglia tipo significa risparmiare su base annua (non, quindi, secondo l’anno scorrevole, ma dal primo aprile 2019 al 31 marzo 2019), 50 euro per la luce e 118 euro per il gas. Una minor spesa complessiva, quindi, di 168 euro.   Coldiretti – “La riduzione delle tariffe energetiche è importante per le famiglie, ma anche per il contenimento dei costi delle imprese”. È quanto afferma la Coldiretti nel commentare l’annuncio dell’AutoritĂ  per l’Energia sul ribasso delle tariffe. “Il contenimento della spesa energetica ha un doppio effetto positivo perchĂŠ – sottolinea la Coldiretti – aumenta il potere di acquisto dei cittadini e delle famiglie, ma riduce anche i costi delle imprese, particolarmente rilevanti per l’agroalimentare. Il costo dell’energia – conclude la Coldiretti – si riflette infatti in tutta la filiera e riguarda le attivitĂ  agricole, ma anche la trasformazione e la conservazione degli alimenti

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Corea del Nord avverte: “Usa e Seul pagheranno caro prezzo per esercitazioni”

(Adnkronos) - La Corea del Nord ha messo in guardia gli Stati Uniti e la Corea del Sud, avvertendoli che pagheranno ''un prezzo alto'' per le loro esercitazioni militari annuali congiunte. Il ministero della Difesa di Pyongyang ha descritto gli 11 giorni delle esercitazioni congiunte 'Freedom Shield', iniziate ieri, come una ''minaccia'' di un'invasione che

Meteo, oggi e domani ancora pioggia e neve per due cicloni in arrivo

(Adnkronos) - L’inverno arriva quando meno te lo aspetti. Dal 22 febbraio in poi, successive perturbazioni hanno colpito l’Italia portando anche più di 2 metri di neve fresca su gran parte dell’arco alpino. Le previsioni meteo confermano tra oggi e domani altra acqua a catinelle per due cicloni che raggiungeranno il nostro Paese, da Nord

Kate Middleton fotografata per la prima volta dopo l’operazione all’addome

Crediti foto: Backgrid© ROMA – Il settimanale Chi pubblica, in esclusiva, nel numero in edicola da mercoledì 6 marzo, le prime foto di Kate Middleton dopo l’intervento d’urgenza all’addome che l’ha costretta a rimanere lontana dalla scena pubblica dal mese di dicembre. La principessa del Galles è a bordo di un’auto guidata dalla madre Carole nei dintorni del