Europee, Bartolo: Candidato con Pd? Devo decidere, prima viene mio lavoro

Roma, 28 mar. (LaPresse) – Pietro Bartolo candidato alle Europee nella lista aperta di Nicola Zingaretti? “Non è vero assolutamente. Devo ancora decidere, vedere”, spiega il medico di Lampedusa, contattato da LaPresse. “Io sono in quota Demos, democrazia solidale. Mi hanno contattato quelli del mio partito per vedere se ero disponibile. Loro si metteranno d’accordo ma io devo ancora decidere – aggiunge – Io ho il mio lavoro qui ed è quello a cui tengo piu di tutto. Loro li chiamano migranti, ma per me sono persone. Spero che chi oggi ci sta governando cominci a pensare che si tratta di esseri umani. Se così fosse sarei piĂą libero per una eventuale candidatura. Non è che aborro l’idea, potrebbe anche essere…ma intanto il mio pensiero è qua. Dipende da come riesco a sistemare le cose qua a Lampedusa, non è facile”, conclude.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Israele: “Hamas ha violato la tregua, ripresi i combattimenti a Gaza”

(Adnkronos) - Finisce dopo una settimana la tregua tra Israele e Hamas, con le Forze di difesa israeliane che hanno ripreso i combattimenti nella Striscia di Gaza. Lo stop al cessate il fuoco è arrivato all'alba di oggi, all'indomani dell'attentato rivendicato dall'organizzazione terroristica a Gerusalemme. "Hamas ha violato la tregua e ha sparato contro il

Cgil e Uil, oggi sciopero generale nelle regioni del Mezzogiorno

(Adnkronos) - Sciopero generale oggi, 1 dicembre 2023, nelle regioni del Mezzogiorno. Si conclude così il ciclo di mobilitazioni contro la manovra economica proclamate da Cgil e Uil con lo slogan 'Adesso Basta'. Dopo gli scioperi nelle regioni del Centro (17 novembre), in Sicilia (20 novembre), nelle regioni del Nord (24 novembre) e in Sardegna (27

Cop28, Meloni a Dubai. Le ombre della guerra sul summit

(Adnkronos) - Le ombre della guerra in Medio Oriente si allungano sulla Cop28, il summit sul clima delle Nazioni Unite, a Dubai. Da ogni angolo del pianeta sono arrivati negli Emirati Arabi Uniti ben settantamila partecipanti, il numero piĂą alto di sempre, con gli inevitabili contraccolpi del caso: ore di fila, sotto un sole torrido