Facebook mette al bando i suprematisti bianchi

Svolta di Facebook contro la diffusione di contenuti riferiti al nazionalismo bianco e ai gruppi di suprematisti dopo le critiche ricevute per la strage di Christchurch, in Nuova Zelanda, con il video del massacro trasmesso in diretta sul social network. Tutti i post pieni di odio razziale saranno identificati e cancellati. “Il nazionalismo e il separatismo bianco non possono essere considerati fenomeni divisi dalla supremazia bianca e dai gruppi che fomentano odio – spiegano da Facebook – abbiamo migliorato l’intelligenza artificiale per trovare materiale di gruppi terroristici”

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Ilaria Salis, il padre: “Terrorizzati dai domiciliari in Ungheria”

(Adnkronos) - Roberto Salis, padre di Ilaria, parla della figlia di 39 anni in carcere dall'11 febbraio 2023 in Ungheria e ancora in attesa di giudizio. "Non avevamo mai preso in considerazione i domiciliari in Ungheria perché avrebbe significato, per me e mia moglie, prendere domicilio a Budapest con il rischio di andare a fare

VIDEO | Un lupo sulla pista da sci, il video dello sciatore. L’Enpa denuncia: “Lo ha inseguito”

ROMA – Un lupo che corre velocissimo in discesa lungo una pista da sci: è quanto si deve in un video che sta girando in rete in queste ore e che sta diventando virale. A riprendere il lupo che scende a quanto pare lungo una pista di Pampeago, in Val di Fiemme, è uno sciatore

Il G7 conferma il sostegno incrollabile all’Ucraina

"Elogiata l'eccezionale resistenza" di Kiev Monaco di Baviera, 17 feb. (askanews) – I ministri degli Esteri del G7, riuniti oggi a Monaco sotto la presidenza italiana, "hanno sottolineato che la guerra di aggressione della Russia contro l'Ucraina costituisce una palese violazione dei principi stessi della Carta delle Nazioni Unite". E' quanto si legge in una