L.difesa, Di Maio: No a Paese con armi facili, M5S non voterà legge

Roma, 29 mar. (LaPresse) – “Mettiamo un attimo i puntini sulle i: io un Paese con la libera circolazione delle armi non lo voglio. Non lo vuole il MoVimento 5 Stelle e sono sicuro non lo vogliano nemmeno gli italiani”. Lo scrive su facebook il vicepremier e capo politico del M5S Luigi Di Maio. “C’è una proposta di legge firmata da 70 deputati in Parlamento che punta a facilitare l’acquisto di armi per la difesa personale. Nessun eletto del MoVimento la voterà. Nessuno! Anche perché più sicurezza non vuol dire certo più armi in strada, al contrario – aggiunge – Andiamo avanti col contratto di governo, rispettando la volontà dei cittadini”. (Segue).

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Giorgia Meloni, la compagna di scuola: “Amava Michael Jackson, Moonwalk nei corridoi”

(Adnkronos) - "Eravamo sempre all'ultimo banco, lei era bravissima in tutte le materie, non faceva troppo copiare i compiti in classe…”. Il racconto, ai microfoni di Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, è di Guendalina Paolini, amica stretta della presidente del Consiglio ai tempi della scuola, che ha svelato alcuni aspetti inediti della

Ferrari tra Sainz e Hamilton, con Gp Bahrain parte staffetta

(Adnkronos) - Carlos Sainz sta per iniziare l'ultimo Mondiale di Formula 1 alla guida della Ferrari. Lewis Hamilton sta per iniziare l'ultima stagione con la Mercedes prima di passare al Cavallino nel 2025. In Bahrain, con il primo Gp della stagione in programma il 3 marzo, parte una sorta di lunga staffetta tra il pilota

LOGiCO: “Legge determina già entità del fondo, bocciato tentativo Adm su prelievo Salvasport”

(Adnkronos) - Un ripensamento che contrasta con la legge e che estende il campo di applicazione di una tassa di scopo, a discapito dei concessionari delle scommesse. Con una sentenza pubblicata, il Consiglio di Stato, Sezione Settima, ha accolto il ricorso dei concessionari e annullato gli atti impugnati con i quali l’Agenzia dei Monopoli e