Migranti, Conte: Sbarchi sono sconfitta, Italia lasciata sola

Milano, 29 mar. (LaPresse) – “Quando si assiste a uno sbarco è già una sconfitta, perchè significa che ci sono state persone disperate, che hanno fatto chilometri, hanno pagato tanti soldi, hanno subito anche sevizie a volte, torture, e sono così disperati che mettono a rischio la propria vita per attraversare in modo improvido il mare Mediterraneo. Molti hanno trovato la morte negli anni scorsi”. Così il premier Giuseppe Conte ad Assisi (Perugia) all’incontro con i giovani in occasione della cerimonia di consegna della Lampada della Pace al Re Abdallah II di Giordania, a cui partecipa anche la cancelliera tedesca Angela Merkel. “Stiamo lavorando perchè uno sbarco in Grecia, in Italia, in Spagna, e Malta sia considerato uno sbarco in Europa e perchè ci sia una solidarietà condivisa”, ha detto il premier.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Atp Santiago, Francesco Passaro ko all’esordio

(Adnkronos) - Francesco Passaro esce di scena al primo turno del torneo Atp 250 di Santiago (terra, montepremi 742.350 dollari). L'azzurro, numero 224 del mondo e in tabellone grazie ad una wild-card, cede allo spagnolo Pedro Martinez, numero 101 del ranking Atp, con il punteggio di 6-4, 6-1 in un'ora e 39 minuti.  

Elezioni Sardegna, Todde vince al fotofinish: “Felice e orgogliosa, primo presidente donna”

(Adnkronos) - Con il 45,3% Alessandra Todde, candidata del Campo largo di centrosinistra, continua a guidare la corsa per la presidenza della Sardegna. Paolo Truzzu, candidato del centrodestra, è al 45% quando le sezioni scrutinate sono 1822 su 1844. Il testa a testa tra i due è andato avanti per tutta la giornata. Renato Soru

Primarie in Michigan, Biden e il rischio voto di protesta per Gaza

(Adnkronos) - E' rischio voto di protesta per Joe Biden, oggi, alle primarie nel Michigan. "E' importante creare un blocco elettorale, qualcosa come un megafono con cui dire 'quando è troppo è troppo', non vogliamo un Paese che sostiene guerre, bombe e distruzione, vogliamo sostenere la vita, ogni singola vita uccisa a Gaza", spiega infatti