Pd, renziani valutano ipotesi di astenersi su Gentiloni presidente

Roma, 13 mar. (LaPresse) – L’assemblea del Pd potrebbe non votare all’unanimità il nome di Paolo Gentiloni come presidente dem. Secondo quanto si apprende, infatti, l’area renziana sta valutando l’ipotesi di lasciare il parlamentino dem che si riunirà domenica per ufficializzare la nomina di Nicola Zingaretti a segretario al momento del voto che dovrebbe indicare l’ex premier quale nuovo presidente. “Ancora una decisione non c’è – viene spiegato – nei prossimi giorni ci saranno delle riunioni per decidere. Al momento, nell’area, c’è chi voterebbe Gentiloni e chi invece è per astenersi”. Orientati all’astensione su Gentiloni sarebbero anche i delegati vicini a Roberto Giachetti.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

2 giugno, Mattarella: “I valori della Costituzione ci guidano nel cammino di un’Italia autorevole e protagonista dell’Ue”

ROMA - "Celebriamo oggi il 77° anniversario della nascita della Repubblica. I valori della scelta del 2 giugno 1946, trasfusi nella Carta costituzionale di cui ricordiamo i 75 anni di vita, continuano a guidarci nel cammino di un’Italia autorevole protagonista in quell’Unione Europea che abbiamo contribuito a edificare. Libertà, uguaglianza, solidarietà, rispetto dei diritti dei

Bonomi: la Ue adotti una politica industriale comune

Abbandoni impostazione dirigista assunta su alcuni provvedimenti Milano, 2 giu. (askanews) – "Abbiamo richiamato l'attenzione sulla necessità che l'Europa adotti una politica industriale comune e abbandoni l'impostazione dirigista assunta su alcuni provvedimenti, come quello sull'automotive e sul packaging". Questo il commento del presidente di Confindustria Carlo Bonomi in occasione del Copres Business Europe in corso

Aeroporto di Verona, Neos prima compagnia per rapporto posti-km

Consolidamento di una relazione nata con la compagnia aerea Milano, 2 giu. (askanews) – Neos, compagnia aerea di Alpitour World, ha sviluppato negli anni un ruolo centrale nel business dell'aeroporto Valerio Catullo di Verona: molteplici progetti e una programmazione di voli crescente che ha portato la collaborazione tra Neos, l'aeroporto e il Gruppo SAVE a