Sole 24 Ore, ok dal cda ad azione di responsabilità contro gli ex vertici

Il consiglio di amministrazione del Sole 24 ore ha deliberato “all’unanimità” di sottoporre alla prossima assemblea dei soci l’azione di responsabilità nei confronti dell’ex presidente Benito Benedini, l’ex amministratore delegato Donatella Treu e l’ex direttore responsabile, Roberto Napoletano. Lo riferisce una nota diffusa la termine del cda ordierno. Le motivazioni saranno contenute nella “relazione illustrativa” in vista dell’assemblea dei soci del prossimo 30 aprile, quando gli azionisti potranno esprimersi sull’azione contro gli ex vertici del gruppo editoriale. Il consiglio ha deliberato inoltre “all’unanimità” di inviare una “lettera interruttiva” della prescrizione a Kpmg, la società incaricata della revisione legale dei conti de Il Sole 24 Ore Spa fino al bilancio al 31 dicembre 2015. Nelle scorse settimane aveva lasciato il cda un consigliere di lungo corso, il presidente di Bnl Luigi Abete, motivando la sua uscita con sopraggiunte incompatibilità di poltrone. Secondo i rumors, tuttavia, Abete avrebbe deciso di dimettersi proprio in polemica con l’azione di responsabilità. “Ho dovuto lasciare il Sole 24 Ore, che come avete visto nei giorni scorsi ha chiuso dei conti riportati in equilibrio. Quindi lo faccio in modo più tranquillo”, ha dichiarato soltanto ieri Abete, scagliandosi contro presunte “attenzioni più o meno morbose” nei confronti del gruppo editoriale. In effetti la redditività del Gruppo Sole 24 ore è tornata in nero nel 2018, dopo aver patito fortemente nel corso dell’esercizio precedente. L’Ebita è tornato in attivo a 9,5 milioni, mentre l’Ebit si è attestato a 0,5 milioni, grazie a una profonda sforbiciata dei costi. La richiesta di un’azione di responsabilità arriva dopo che la procura di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio per Benedini, Treu e Napoletano. I reati contestati sono false comunicazioni sociali e aggiotaggio informativo. Il cda dello scorso 7 marzo, proprio quello sui conti di esercizio, aveva rinviato la questione. Sul gruppo pende anche una richiesta di sanzioni amministrative formulata a Consob da parte dell’Ufficio competente della stessa Commissione, con multa possibile per l’azienda di 140 mila euro, oltre all’obbligo di rispondere in solido per le sanzioni chieste per i suoi ex vertici in caso di incapienza.  

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Roma, corteo per Valerio Verbano: bruciato fantoccio con sembianze Meloni

(Adnkronos) - Un fantoccio di cartone con le sembianze di Giorgia Meloni è stato bruciato da alcuni manifestanti, circa 1200, riuniti in via Monte Bianco, a Montesacro, in ricordo di Valerio Verbano, militante appartenente all'area di Autonomia Operaia ucciso a Roma 44 anni fa. Le immagini riprese dalla Polizia scientifica sono ora al vaglio e

Europa League, Rennes-Milan 3-2 e rossoneri agli ottavi

(Adnkronos) - Il Milan avanza agli ottavi di finale di Europa League. I rossoneri perdono 3-2 al Roazhon Park contro il Rennes oggi 22 febbraio 2024 ma passano il turno in virtù del successo per 3-0 di una settimana fa al Meazza. Per i francesi tripletta di Bourigeaud, a segno all'11' e al 54' e

De Luca, la stoccata di Meloni: “Fondi coesione usati per festa patata e sagra caciocavallo”

(Adnkronos) - Nuova stoccata della premier Giorgia Meloni nei confronti del governatore campano Vincenzo De Luca. Questa volta la critica mossa dalla leader di Fdi riguarda l'uso dei Fondi di coesione da parte della regione Campania: "Se uno guarda l'utilizzo dei Fondi - ha detto a Porta a Porta la presidente del Consiglio - in