Tav, Chiamparino a Conte: “La montagna ha partorito un topolino”

“A me sembra che la montagna abbia partorito un topolino, anzi un brodino, visto che c’è un ulteriore allungamento del brodo o che la scadenza è dietro l’angolo. LunedĂŹ (data prevista per la riunione del cda di Telt per il via libera dei bandi da 2,3 miliardi di euro, ndr) si avvicina”. CosĂŹ il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, a proposito del vertice a Palazzo Chigi sulla Tav. “Se la decisione dovesse ancora slittare farò partire il quesito al ministero dell’Interno per tenere, nel giorno delle Regionali ed Europee, una consultazione popolare sul fatto se si debba proseguire i lavori sulla Tav”, ha aggiunto il governatore piemontese.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Migranti, Tajani: “Navi Ong Germania verso Lampedusa confermano preoccupazioni”

(Adnkronos) - "La notizia di sette navi di Ong, alcune battenti bandiera tedesca, altre no, che vanno verso Lampedusa conferma la nostra preoccupazione e la nostra analisi, è quello che ho detto oggi al ministro Baerbock". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, a Berlino secondo quanto riferiscono fonti diplomatiche.  "Mi pare veramente

Omicidio Firenze, donna uccisa a Castelfiorentino

(Adnkronos) - Omicidio oggi a Castelfiorentino. Una donna è stata uccisa questa sera in via Galvani nella località in provincia di Firenze, con un'arma da fuoco. La vittima aveva 35 anni: si tratterebbe di una cittadina albanese, madre di due figli. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e tra le prime ipotesi c'è quella di un

Patto migranti, ira governo su Ong Germania: “Inaccettabile”

(Adnkronos) - Non si placa la tensione tra Berlino e Roma sulle navi ong impegnate nel salvataggio di migranti in mare. Anzi, sembra crescere a dismisura. Tanto da congelare il negoziato, in corso a Bruxelles, sul testo del regolamento sulla gestione delle crisi migratorie. Sul tavolo, come noto, l’ultimo atto legislativo del cosiddetto “patto sulle