Def, Moscovici avverte: “Economia italiana fonte di incertezza per tutta l’Eurozona”

“L’Italia sta soffrendo una situazione di stagnazione, se non di recessione. E la situazione italiana è fonte di incertezza per tutta l’Eurozona”. Il commissario Ue per gli affari economici e monetari Pierre Moscovici torna ad ammonire l’Italia, chiedendo più impegno sul fronte della crescita. “Servono riforme strutturali vere e credibili e misure per la crescita. E non è questione di essere duri, ma il debito deve calare”, ha sottolineato, parlando con Sky tg24 a margine dei lavori del Fmi. Moscovici ha poi ribadito che “tutti devono rispettare le regole e rispettare gli impegni presi. È una questione di credibilità e di sostenibilità”. Infine, l’avvertimento: “Prenderemo le nostre decisioni sull’Italia sulla base delle nostre stime. La nostra decisione sarà il 7 maggio e dovranno tornare i conti sulla base delle nostre indicazioni”.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Caldaroni: “Su scalo Reggio Calabria Ita rimarrà importante”

(Adnkronos) - "Ita rimarrà ben salda su mercati e destinazioni che abbiamo offerto fin dal 2021. Sullo scalo di Reggio Calabria rimarremo importanti, differenziando l'offerta rispetto ad altri vettori, con un prodotto diverso e di qualità garantendo connessioni su Roma e Milano e da lì verso destinazioni intercontinentali sia per i calabresi ma anche e

Presidente Fondazione Magna Grecia: “Per aeroporto Reggio bisogna aumentare offerta”

(Adnkronos) - "Se a decidere c'è gente inadeguata, le speranze sono poche. Il sistema di potere, la classe politica, a livello governativo, regionale e locale, deve essere espressione delle intelligenze e in grado di sviluppare l'aeroporto reggino. L'arrivo di Ryanair è un successo di Occhiuto, ma non basta, bisogna aumentare l'offerta. Se oggi non si

Turista perde portafoglio con 3mila euro, 36enne lo trova e lo riconsegna

(Adnkronos) - Un turista ha perso il portafogli con dentro circa 3mila euro, ma un ragazzo lo ha trovato e riconsegnato alla polizia. E' accaduto a Prato nei giorni scorsi. Un italiano di 36 anni, residente in Svizzera, si è recato in Questura per consegnare il portafoglio, ritrovato in viale della Repubblica, all'interno del quale