Di Maio: “Lega minaccia di far cadere governo”. Salvini: “Crisi solo nella sua testa”

Cresce la tensione nel governo gialloverde. Il giorno dopo la polemica incrociata sui casi Siri e Raggi, Luigi Di Maio è il primo a parlare di crisi, incolpando la Lega di voler far cadere l’esecutivo. Un’accusa che non è piaciuta a Matteo Salvini, che nega categoricamente una crisi “Anche oggi la Lega minaccia di far cadere il governo. Lo aveva già fatto con la Tav. Sembra ci siano persino contatti in corso con Berlusconi per fare un altro esecutivo. Sono pieni i giornali di queste ricostruzioni e lo trovo gravissimo. Sono davvero sbalordito”, scrive su Facebook il capo politico del M5s. “Trovo grave che si prenda sempre la palla al balzo per minacciare di buttare via tutto. Ma dov’è il senso di responsabilità verso i cittadini? Dove è la voglia di cambiare davvero le cose, di continuare un percorso, di migliorare il Paese come abbiamo scritto nel contratto?”. Il ministro del Lavoro continua:. “L’Italia non è mica un gioco, l’Italia siamo noi e milioni di famiglie in difficoltà che vogliono un segnale. L’Italia non è un trofeo e trovo gravissimo che la Lega con così tanta superficialità ogni volta che gli gira minacci di far cadere il governo. Ma poi per cosa? Per non mettere in panchina un loro sottosegretario indagato per corruzione (che potrà poi rientrare nel governo laddove, mi auguro, si risolvesse positivamente la questione) sono pronti a far saltare tutto e a tornare con Berlusconi? Questo è il valore che danno all’Italia?”. E sugli attacchi a Virginia Raggi accusa: “È stata una vera e propria sceneggiata mediatica”.  La replica di Salvini non si fa attendere: “Macché crisi di governo! La Lega vuole solo governare bene e a lungo nell’interesse degli Italiani, la crisi di governo è solo nella testa di Di Maio che farebbe bene a non parlare di porti aperti per gli immigrati e a controllare che il reddito di cittadinanza non finisca a furbetti, delinquenti ed ex terroristi”. E sugli ipotetici contatti con Fi, dalla Lega precisano: “Non ce ne sono, a differenza dei 5Stelle che spesso sembrano andare d’accordo col Pd…”. 

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

SuperEnalotto, estratta la combinazione vincente: nessun 6 né 5+1

(Adnkronos) - Estratta la combinazione vincente del SuperEnalotto di oggi, 22 febbraio 2024. Nessun 6 né 5+1, mentre in 5 hanno fatto 5 portandosi a casa rispettivamente 37.516,16 euro. Il jackpot stimato per il prossimo concorso a disposizione dei Punti 6 sale quindi a 64.800.000,00 euro.  La schedina minima nel concorso del SuperEnalotto prevede 1 colonna

Navalny, Biden incontra la moglie e la figlia: “Eredità Alexei verrà portata avanti”

(Adnkronos) - Joe Biden ha incontrato oggi a San Francisco Yulia e Daria Navalnaya, la vedova e la figlia dell'oppositore russo Alexei Navalny, morto venerdì scorso in una colonia penale russa, a cui il presidente americano ha espresso "ammirazione per lo straordinario coraggio dimostrato nel combattere la corruzione e per una Russia libera e democratica

Torino, baby calciatore muore a 12 anni dopo essere stato dimesso dall’ospedale

(Adnkronos) - Un baby calciatore di 12 anni è morto all'ospedale Regina Margherita di Torino dove era arrivato in gravissime condizioni dopo essere stato visitato e dimesso, qualche ora prima, dall’ospedale di Chivasso.  Nelle ore successive le sue condizioni si sono aggravate tanto che il ragazzo è stato trasportato all'ospedale infantile torinese nella serata di