Europee, Salvini: Ppe decida tra inciucio con Pse e cambiamento

Milano, 8 apr. (LaPresse) – “Sicuramente non governeremo mai con i socialisti. Quindi, tutto quello che non passa per i socialisti… I popolari decidano quello che vogliono fare, se vogliono continuare a inciuciare con i socialisti lo facciano, se vogliono dare vita a un cambiamento vero…”. Lo ha detto il vicepremier e leader della Lega, Matteo Salvini, a margine dell’evento di lancio della campagna elettorale per le europee a Milano. “Poi bisogna vedere i numeri, tutto passa dai numeri”, ha specificato. A chi gli chiede se c’è la possibilità che possa diventare commissario europeo in caso di risultato brillante il 26 maggio, Salvini ha replicato: “Faccio una cosa alla volta. Sono ministro dell’Interno, conto di fare il ministro dell’Interno nel mio Paese ancora a lungo. Sono onorato che l’Italia sia un punto di riferimento per tanti Paesi europei. Fino a poco tempo fa eravamo noi ad andare all’estero per prendere a modello qualcuno altro”.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Torino, antagonisti assaltano volante. Meloni: “Pericoloso togliere sostegno a polizia”

(Adnkronos) - L'ordine pubblico, i cortei, le manifestazioni, il ruolo fondamentale delle forze dell'ordine. Dopo i fatti di Pisa e l'ultimo episodio di Torino, la presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha risposto alle domande sul tema in un'intervista al Tg2 Post. "Penso che sia molto pericoloso togliere il sostegno delle istituzioni a chi ogni giorno rischia

Regionali, Pd incalza M5S per intesa su Basilicata. Conte: “Priorità è Abruzzo”

(Adnkronos) - Alla fine a intervenire è Roberto Speranza. L'ex-ministro che ha diviso con Giuseppe Conte, gomito a gomito, la gestione dell'emergenza Covid. L'esponente Dem forse tra i più vicini al leader M5S. Oggi Speranza, che è lucano, si è rivolto direttamente a Conte per superare lo stallo nella sua Regione e chiudere l'accordo sulla

Maltempo, ancora allerta rossa sul Veneto e arancione sull’Emilia Romagna

(Adnkronos) - E' ancora allerta maltempo sull'Italia oggi, giovedì 29 febbraio. Per la giornata di domani, giovedì 29 febbraio 2024. Il nuovo bollettino diffuso dalla Protezione civile vede un'elevata criticità per rischio idraulico con allerta rossa per il Veneto (Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone) e moderata criticità per rischio idraulico con allerta arancione