Inchiesta sanità a Perugia, la ministra Grillo: “Nomine manager devono essere meritocratiche”

“Scriverò ai presidenti delle Camere per sollecitare l’inizio della discussione sulla legge del M5S sulla nomina dei manager. Dobbiamo rendere piĂą meritocratiche nomine che ad oggi restano fiduciarie”. Questa la promessa della ministra della Salute, Giulia Grillo, che, a “Circo Massimo” su Radio Capital, torna sull’inchiesta che ha coinvolto i vertici amministrativi dell’azienda ospedaliera di Perugia. “Faremo tutte le verifiche, reparto per reparto, sulla sanitĂ  in Umbria. E invierò gli ispettori per andare a verificare che nessuna di queste azioni corruttive abbia potuto nuocere all’erogazione dei servizi”, ha aggiunto. Secondo le indagini, diversi concorsi in ambito sanitario venivano truccati per favorire amici o persone segnalate dai politici locali. Ai candidati prescelti, sempre secondo gli inquirenti, veniva fornito in anticipo il contenuto delle prove, mentre i vertici della Asl perugina si occupavano di ‘aggiustare’ il lavoro delle commissioni esaminatrici. Tra gli indagati figurano la presidente della Regione, Catiuscia Marini, il direttore della Asl, Emilio Duca, il direttore amministrativo, Maurizio Valorosi, il segretario regionale del Pd, Gianpiero Bocci, e l’assessore regionale alla SanitĂ , Luca Barberini.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Che tempo che fa, da Chiara Ferragni a Gino Cecchettin: gli ospiti di Fazio stasera

(Adnkronos) - Nuovo appuntamento oggi, domenica 3 marzo, con 'Che tempo che fa' di Fabio Fazio sul Nove. Ospiti della puntata Chiara Ferragni, Gino Cecchettin, Loredana Bertè, Ibrahima Balde e Amets Arzallus Antia - co-autori del libro 'Fratellino', autobiografia di Balde -, Roberto Burioni, Simona Ravizza, Massimo Giannini, BigMama, Yèman Crippa - il detentore di

Violenza sessuale su una turista inglese a Napoli, arrestato gestore di un locale

(Adnkronos) - I carabinieri della compagnia di Napoli Centro hanno eseguito una misura cautelare, agli arresti domiciliari, emessa dal gip su richiesta della procura, nei confronti di un 27enne accusato della violenza sessuale subita da una giovane turista inglese lo scorso luglio. Le indagini dei carabinieri del Nucleo operativo, coordinati dalla procura partenopea, partite dalla

Ucraina-Russia, Mosca: “Distrutti 38 droni Kiev sulla Crimea”

(Adnkronos) - Un attacco ucraino contro la Crimea è stato respinto dai russi, che rivendicano di aver intercettato e distrutto 38 droni ucraini in volo sulla penisola. Lo ha reso noto il ministero della Difesa di Mosca, dopo notizie di social media russi e ucraini che parlavano di esplosioni nella notte nel porto di Feodosia. Nel