Roma, cade un altro municipio a 5 Stelle. E’ il terzo

Mario Torelli, presidente pentastellato del Municipio XI di Roma (Portuense-Marconi) è stato sfiduciato dal Consiglio. La sua maggioranza, dopo diverse dimissioni dei consiglieri del Movimento 5 Stelle, non aveva più i numeri per sostenerlo in aula.   “Il Movimento 5 Stelle doveva essere il vento del cambiamento. E in effetti qui in Municipio XI sono stati proprio tre anni buttati al vento”, scrive su Facebook la consigliera Pd Giulia Fainella. “Assenza totale di trasparenza, incapacità politica e tecnica, unite ad arroganza ed insensibilità nei confronti delle richieste e dei bisogni dei cittadini, hanno generato una paralisi dell’amministrazione dei nostri territori, dando corso ad un’esperienza, quella della giunta Torelli, del tutto fallimentare”. Si tratta del terzo municipio romano in cui l’amministrazione M5S non regge. Già nel III (Montesacro) e VIII (Garbatella-Ostiense), nel giugno del 2018 si sono svolte elezioni suplettive dopo le dimissioni del presidente pentastellato. In entrambi i casi ha vinto il centrosinistra che si è ripreso i due municipi dopo la debacle del 2016 in cui il M5S aveva vinto in tredici dei quindici municipi romani: solo i municipi I e II erano rimasti al centrosinistra. Adesso al M5S restano dieci municipi. Anche nell’XI, dunque, si dovranno svolgere elezioni suppletive a meno che il sindaco non trovi un’altra soluzione.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Elezioni Sardegna, Todde e l’abbraccio con Conte e Schlein: “Cambia il vento” – Video

(Adnkronos) - Alessandra Todde si dice "felice e orgogliosa" e conferma la sua vittoria alle elezioni regionali in Sardegna, quando mancano ancora poche sezioni alla conclusione dello spoglio: sarà lei, dunque, il nuovo governatore della Sardegna, la prima presidente donna della Regione. Con la vittoria di oggi, il Movimento 5 Stelle elegge per la prima

Elezioni Sardegna, chi è Alessandra Todde

(Adnkronos) - Ingegnere ed imprenditrice scesa in campo in politica con il M5s. Dopo uno scrutinio al fotofinish, poco prima dell'1 di notte, quando i risultati delle elezioni regionali in Sardegna non sono ancora definitivi ma ormai vanno delineando la vittoria, Alessandra Todde, nuorese di 55 anni, si presenta ai cronisti come la nuova presidente

VIDEO | Sardegna, vince Alessandra Todde: “Sarò la prima presidente”. Schlein: “Ora cambia il vento”

CAGLIARI – All’1 arriva Alessandra Todde arriva alla sede elettorale di via Dante a Cagliari. “Sono passata per salutare, dai dati in nostro possesso si profila una vittoria e io sarò la prima presidente della Regione Sardegna. Sono molto felice e orgogliosa, faremo la conferenza domani mattina, ci sono ancora gli spogli in corso. Ma