Galà per festeggiare l’intesa tra Ap e LaPresse: partnership dal 2020

Una serata evento per celebrare la partnership fra LaPresse e Associated Press ma anche per festeggiare i 25 anni dell’agenzia italiana. Si è svolta ieri sera al Megawatt di Milano la cena di gala con oltre 400 invitati per suggellare il ‘matrimonio’ internazionale fra i due poli editoriali che, dal 2020, permetterà ad Ap di distribuire i contenuti di LaPresse in tutto il mondo e viceversa.

Durante il suo intervento sul palco, Gary Pruitt, presidente e ceo di Ap, ha spiegato che “è stato naturale scegliere LaPresse. Per la sua grande capacità in Italia, per lo spirito innovativo e imprenditoriale e perché condividiamo gli stessi valori in merito all’informazione”. Brindando all’accordo, il presidente di LaPresse, Marco Durante, ha aggiunto: “Il mercato italiano per noi è limitato. Cerchiamo di aumentare il nostro fatturato all’esterno. Apriremo fra un mese la sede di Bruxelles ed entro fine anno e nei primi mesi del 2020, tre sedi negli Usa. L’obiettivo, se i nostri analisti saranno d’accordo, è quello nel giro di 24/36 mesi di avviare un processo di quotazione all’estero”.

Tanti i volti noti presenti all’evento, presentato da Mia Ceran. Tra loro la ex Miss Italia Cristina Chiabotto e il volto di Milan Tv Giorgia Palmas con il fidanzato Filippo Magnini, Elisabetta Gregoraci, Barbara d’Urso, Simona Ventura e Enzo Miccio. Non sono mancati il mondo dello sport, con il presidente del Coni Giovanni Malagò, e quello dell’economia, con il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia che ha definito l’intesa “determinante per il futuro dell’editoria italiana”, spiegando che “sappiamo che i fattori di produzione sono 4: capitale, lavoro, conoscenza e informazione. E sull’informazione si gioca una partita importante per il futuro delle democrazie”.

Presente anche l’ex sottosegretario con delega all’Editoria nel governo Renzi Luca Lotti che ha raccontato di avere “osservato con molto interesse” l’accordo LaPresse-Ap. Dalle istituzioni, un videomessaggio del vicepremier Matteo Salvini: “Non tanto da ministro o da italiano ma da collega iscritto all’ordine dei giornalisti, buon compleanno a LaPresse e complimenti per la collaborazione con Associated Press che porta l’agenzia ad essere sempre più presente e obiettiva e coerente. In bocca al lupo. Grazie per quello che avete fatto e che riuscirete a fare nel nome di un’informazione libera e corretta”.

Oggi il fondatore di LaPresse Marco Durante e il presidente di Ap Gary Pruitt incontreranno il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Coldiretti: scatta rientro dal ponte, 15 mln di italiani in viaggio

Il 30% sono partiti per le zone di villeggiatura Roma, 4 giu. (askanews) – Scatta il rientro per i 15 milioni di italiani che hanno approfittato del ponte del 2 giugno per trascorre almeno qualche giorno di vacanza. E' quanto afferma la Coldiretti nel tracciare un bilancio della Festa della Repubblica che ha visto quasi

“Vacanze Romane”, il capolavoro dei Matia Bazar compie 40 anni

Il 6 giugno flash mob nella Capitale con Carlo Marrale e Silvia Mezzanotte Roma, 4 giu. (askanews) – Roma si prepara musicalmente ad essere invasa dalle "Vacanze romane" che Silvia Mezzanotte e Carlo Marrale, già membri storici dei Matia Bazar, porteranno in giro per la capitale con un flash mob a sorpresa spostandosi, in alcuni

Papa: con la pace si guadagna. Forse poco. Ma con guerra si perde sempre

"Malvagità è uina delle possibilità delle persone" Roma, 4 giu. (askanews) – "Con la pace si guadagna sempre, forse poco, ma si guadagna. Con la guerra si perde tutto". Lo ha detto papa Francesco nella trasmissione A sua immagine su RaiUno. "Impariamo ad avere compassione, a 'carezzare': solo così potremo essere vicibi a Dio", ha