Revoca Siri, Di Maio: “Non è una vittoria dei 5 Stelle, non sono qui per esultare”

“Non è una vittoria dei 5 Stelle, ma degli italiani onesti; non sono qui per esultare”. Lo assicura il vicepremier Di Maio al termine del consiglio dei ministri che ha revocato l’incarico al sottosegretario leghista Siri, indagato per corruzione. “Oggi questo governo ha dato un segnale di discontinuità rispetto al passato”, sottolinea ancora il ministro del Lavoro.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Sanremo 2024, giallo Brignone: niente saluto a Sofia Goggia, sul ‘gobbo’ c’era

(Adnkronos) - Non è sfuggito al pubblico in platea al Teatro Ariston un piccolo ma non irrilevante cambio di copione sul finale dell'intervento di Federica Brignone sul palco. Sul 'gobbo' elettronico visibile in sala c'erano anche dei saluti per Sofia Goggia, la cui stagione è stata fermata da un grave infortunio nei giorni scorsi, con

Sanremo, effetto fuori sync per Lazza: cosa è successo

(Adnkronos) - L'esibizione di Lazza, in collegamento con Sanremo 2024 dal palco Suzuki di Piazza Colombo sulle note di 'Cenere' (il pezzo con cui si è classificato secondo al festival lo scorso anno), anima le chat dei gruppi d'ascolto e i commenti sui social per l'effetto fuori sincrono delle labbra rispetto all'arrivo del suono. Probabilmente

Sanremo 2024, le pagelle di Osho per Adnkronos

(Adnkronos) - Comincia il Festival di Sanremo 2024 e Adnkronos schiera Osho come 'giudice' d'eccezione. E' Federico Palmaroli a commentare le esibizioni dei cantanti, con un occhio a quello che succede sul palco dell'Ariston tra un'esibizione e l'altra. Nomen omen. Magari un giorno splenderà ma questa canzone un po' banalotta. 6 meno meno Più che Sangiovanni, con