Usa, scattati i nuovi dazi contro la Cina

Proseguono i negoziati tra Stati Uniti e Cina sulla questione dei dazi che finora, però, non hanno prodotto accordi. Pertanto, dalla mezzanotte americana, le sei di questa mattina in Italia, sono scattate le imposte di Washington sulle importazioni “Made in China”. Previsti aumenti fino al 25 per cento su 200 miliardi di dollari di beni cinesi. “I progressi sono nulli”, fa sapere Pechino, che esprime profondo rammarico e annuncia: “Adotteremo le necessarie contromisure”. Nelle prossime ore le due delegazioni torneranno intanto a incontrarsi.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Renato Zero: “Non è tempo di pensione ma di palco e piazze”

(Adnkronos) - "Siamo qui per stabilire che non vogliamo andare in pensione e che a 73 anni suonati io mi permetto ancora qualche passetto di danza e di non farmi mancare il fiato dopo aver fatto tre pezzi di seguito, di quelli che non ti fanno respirare. Ed è innanzitutto una sfida per dimostrare a

Renato Zero: Baglioni lascia nel 2026? “Se lo dici lo devi fare”

Io mi dileguerò un giorno a fine concerto… un finale evanescente Roma, 3 mar. (askanews) – "Se lo dici lo devi fare! Se uno lancia una moneta deve essere o testa o croce… la cosa più elegante, per quello che mi riguarda, sarebbe scendere dal palco, un 24 febbraio che ne so… del 2027-2028 e

“Autoritratto” nuova avventura live di Zero: all’insegna della musica

Al via da Firenze i concerti evento, poi Roma. A giugno Bari e Napoli Roma, 3 mar. (askanews) – È partita sabato da Firenze la nuova avventura live di Renato Zero "Autoritratto", prodotta da Tattica, 14 date quasi tutte sold out in tempi record. "Qui a Firenze è per me un secondo battesimo, a 50