Di Maio: Gravissimo se qualcuno ha tentato manipolazioni governo

Milano, 22 lug. (LaPresse) – “Ho sentito, attraverso notizie di stampa, che c’è stato un momento, quando si stava formando il governo, in cui qualcuno, come Arata, ha dichiarato telefonicamente di volermi controllare, nominando un sottosegretario o uno nel mio Gabinetto al ministero degli Esteri, perché si diceva che sarei andato alla Farnesina. Per meglio dire, qualcuno ha provato, senza riuscirci, a pilotare e controllare la mia nomina da ministro. Credo sia una cosa gravissima. Se qualcuno, esterno al governo, ha provato in qualche modo a orientare e manipolare scelte di governo, su questo si deve fare massima chiarezza”. Lo dice il vicepremier e capo politico M5S, Luigi Di Maio, in un video su Facebook, a proposito delle intercettazioni emerse nelle indagini sul caso che ha coinvolto l’ex sottosegretario, Armando Siri. “Chiederò alla magistratura massima chiarezza, anche se ci sono stati altri tentativi di intervento nei nostri riguardi”.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Startup, quando il tempo libero diventa lavoro: Kid Pass compie 10 anni

(Adnkronos) - Kid Pass è ormai diventata un punto di riferimento - con un portale e un magazine digitale - delle famiglie con bambini che desiderano vivere esperienze di qualità, e ora taglia il traguardo dei 10 anni, contando su oltre 100mila consultazioni del sito kidpass.it ogni mese, 20mila iscritti alla newsletter, più di 20mila

Porti, Musolino (AdSP): “Civitavecchia quinto al mondo e a Gaeta 100% cantieri Pnrr”

(Adnkronos) - "Se le infrastrutture critiche sono strategiche e sono importanti allora non possiamo essere prigionieri di oscuri figuri che poi la faccia non ce la mettono mai". Così Pino Musolino, presidente Autorità di Sistema Portuale AdSP Mar Tirreno Centro-Settentrionale, durante l'intervento al 3° Summit Nazionale sull’Economia del Mare Blue Forum a Gaeta.  "Civitavecchia -

Blue Economy, De Meo (Fi/Ppe): “L’Europa usi il potenziale del mare per la pace”

(Adnkronos) - "L'Italia ha un ruolo strategico perché è un luogo privilegiato per quanto riguarda l'energia, la difesa, l'economia, strategica per i flussi migratori, dove in passato non sempre siamo riusciti a gestire. Bisogna riconoscere che in questo momento il governo ha una credibilità forte in Europa che è un po' come il mare che