Migranti, Sassoli: Scaricabarile fra governi, questo è banco di prova

Milano, 3 lug. (LaPresse) – “Sull’immigrazione vi è troppo scaricabarile fra governi e ogni volta che accade qualcosa siamo impreparati e si ricomincia daccapo”. Così David Sassoli, neo presidente del Parlamento europeo, intervenendo in aula a Strasburgo. “Signori del Consiglio europeo – ha aggiunto – questo Parlamento crede che sia arrivato il momento di discutere la riforma del Regolamento di Dublino che quest’Aula, a stragrande maggioranza, ha proposto nella scorsa legislatura. Lo dovete ai cittadini europei che chiedono più solidarietà fra gli Stati membri; lo dovete alla povera gente per quel senso di umanità che non vogliamo smarrire e che ci ha fatto grandi agli occhi del mondo”. “Molto è nelle vostre mani e con responsabilità non potete continuare a rinviare le decisioni alimentando sfiducia nelle nostre comunità, con i cittadini che continuano a chiedersi, ad ogni emergenza: dov’è l’Europa? Cosa fa l’Europa? Questo sarà un banco di prova che dobbiamo superare per sconfiggere tante pigrizie e troppe gelosie”, ha sottolineato Sassoli.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Cafu: “Spero Pioli possa rimanere anche il prossimo anno al Milan”

(Adnkronos) - “Roma-Milan? Era un derby, era aperta ad ogni risultato. Spero che Pioli possa rimanere anche il prossimo anno al Milan e che possa tornare a essere competitivo in Italia e in Europa”. Lo ha detto l'ex esterno rossonero Marcos Cafu in occasione dei Laureus Awards a Madrid, sul futuro del tecnico del Mila

Da Soros oltre 1 milione di euro a Più Europa: “Contributi regolari, li rivendichiamo”

(Adnkronos) - Con oltre un milione di euro George Soros risulta tra i principali finanziatori di Più Europa, il partito fondato da Emma Bonino nel 2017 e ora guidato da Riccardo Magi. Spulciando l'elenco delle dichiarazioni congiunte sottoscritte da donatori e beneficiari e indirizzate alla presidenza della Camera dei deputati, si scopre che nel 2022

Scurati: ho paura, quando disegnano bersaglio poi qualcuno mira

"Nemici democrazia non marciano su Roma, hanno vinto le elezioni" Roma, 21 apr. (askanews) – "Ho vissuto male questa vicenda, è duro, è faticoso, è doloroso. Io parlo come privato cittadino, non sono un'istituzione, non sono un giornale, non sono un partito, non sono un'azienda, non faccio parte di nulla di tutto ciò, sono un