Documenti a militare russo, fermato ufficiale italiano per spionaggio

ROMA – Nella serata di ieri, i Carabinieri del ROS, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Roma, hanno fermato un ufficiale della Marina Militare e un ufficiale delle Forze Armate russe di stanza nel nostro Paese.

L’operazione, effettuata nell’ambito di prolungata attivitĂ  informativa condotta dall’Agenzia Informazioni Sicurezza Interna, con il fattivo supporto dello Stato Maggiore della Difesa e della quale è stato investito il Raggruppamento, ha riguardato un Capitano di Fregata della Marina Militare e un Ufficiale accreditato presso l’Ambasciata della Federazione russa, entrambi accusati di gravi reati attinenti allo spionaggio e alla sicurezza dello Stato.

L’intervento è avvenuto in occasione di un incontro clandestino tra i due, sopresi in flagranza immediatamente dopo la cessione di documentazione classificata da parte dell’Ufficiale italiano in cambio di una somma di denaro. All’esito degli accertamenti di rito, l’Ufficiale è stato tratto in arresto, mentre la posizione del cittadino straniero è tuttora al vaglio in relazione al suo status diplomatico.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Infrastrutture, Accenture: “La trasformazione digitale è la chiave per lo sviluppo”

(Adnkronos) - "L’utilizzo delle tecnologie innovative è fondamentale per la pianificazione, la costruzione e il monitoraggio delle infrastrutture stradali, ferroviarie, portuali, aereoportuali e logistiche nel nostro Paese. Il digitale - e l’intelligenza artificiale in particolare - rappresenta una delle sfide e delle opportunità più rilevanti del nostro tempo ed è cruciale che l'Italia si posizioni

Udinese, allenatore Gabriele Cioffi esonerato

(Adnkronos) - "Udinese Calcio comunica di aver sollevato Gabriele Cioffi dall'incarico di allenatore responsabile della prima squadra". Lo fa sapere il club dal suo sito. "Al mister i ringraziamenti per la professionalitĂ  dimostrata e il lavoro svolto durante questi mesi, a lui i migliori auguri per il prosieguo di carriera. Il Club ringrazia anche i

Ipereosinofilia complessa, esperte: “Per diagnosi serve team multidisciplinare”

(Adnkronos) - "La sindrome ipereosinofila è una malattia caratterizzata dalla presenza di ipereosinofilia, ossia di un valore di eosinofili", un tipo di globuli bianchi del sistema immunitario, "a livello ematico superiore a 1.500, e da un danno d'organo mediato da questi granulociti eosinofili. La diagnosi è complessa in quanto" la malattia "ha un interessamento multiorgano