M5s, Patuanelli: “Causa a Casaleggio? Senza passi indietro non c’è alternativa”

ROMA – “Conte vuole fare causa a Casaleggio? Io mi auguro che prevalga il buon senso. Certo se si continua a dire che il Movimento 5 Stelle deve 450mila euro a Rousseau è difficile che vi sia un’alternativa. Non esiste nessun contratto. Il Movimento 5 Stelle non ha mai avuto neanche un conto corrente, non ha mai avuto un’entrata, quindi non può avere contratti giuridicamente vincolanti. Ci sono stati parlamentari espulsi e questi non hanno versato ma non possiamo farci nulla, se non un’azione civile nei confronti eventualmente dei parlamentari che non hanno versato. Non si può pensare di bloccare uno strumento che il Movimento ha utilizzato, per un ipotetico debito che non esiste. Io mi auguro sempre che prevalga il buon senso, dalle ultime dichiarazioni recenti non mi sembra che sia così”. Lo ha detto il ministro per le Politiche agricole, Stefano Patuanelli a margine di un incontro a Bruxelles con il Commissario europeo per il Clima e il Green Deal, Frans Timmermans.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Ucraina-Russia, Nato: no armi nucleari in Polonia

(Adnkronos) - La Nato non ha intenzione di posizionare armi nucleari in Polonia. Ad affermarlo è il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg nel corso della sua visita a Varsavia in compagnia del premier britannico Rishi Sunak. "Non ci sono piani per espandere l'attuale accordo di condivisione nucleare", ha detto Stoltenberg durante un'apparizione congiunta con

Patto di stabilitĂ , via libera Ue alla riforma ma l’Italia non la vota

(Adnkronos) - Per un giorno “abbiamo unito la politica italiana”. Il commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni usa l’ironia dopo i voti, nella plenaria del Parlamento Europeo a Strasburgo, sui tre testi che compongono la riforma del patto di stabilità, frutto di un lunghissimo negoziato tra gli Stati membri concluso solo poco prima del Natale 2023

Usa, aereo Douglas Dc-4 precipita in Alaska: stava trasportando due persone

(Adnkronos) - Un aereo Douglas Dc-4 è precipitato a Fairbanks, in Alaska. I primi soccorritori si stanno dirigendo verso il luogo dell'incidente. L'incidente è avvenuto sul fiume Tanana, a poche miglia dall'aeroporto internazionale di Fairbanks, riferiscono i media statunitensi. La Federal Aviation Administration (Faa) ha affermato che il Dc-4, stava trasportando due persone quando è precipitato