Pd, alla Camera ancora nessun accordo per nuova capogruppo: vacilla ipotesi Serracchiani

ROMA – Non c’è ancora accordo tra i deputati del Pd sul nome della prossima capogruppo dem alla Camera. Il nome che circola con maggiore insistenza, quello di Debora Serracchiani, stando a quanto apprende l’Agenzia Dire, non raccoglie al momento il consenso maggioritario del gruppo. Sul suo nome emergono perplessità trasversalmente in tutte le aree. E anche su Marianna Madia, altra ipotesi in campo, il gruppo non ha raggiunto l’intesa.

Per questo l’assemblea con il segretario Enrico Letta al momento resta convocata, per le 14 e 30, ma come prosecuzione della seduta precedente. Non è fissata ancora la seduta per la votazione. Non è partita al momento neppure la raccolta firme per le candidature.

LEGGI ANCHE: Simona Malpezzi è la nuova capogruppo dei senatori Pd

Le perplessità legate alla candidatura Serracchiani riguardano in particolare il fatto che al momento ricopra l’incarico di presidente della commissione Lavoro. Nel caso in cui diventasse presidente di gruppo, dovrebbe dimettersi dalla carica. L’elezione del successore in commissione, a scrutinio segreto, vedrebbe la vecchia maggioranza del Conte 2 in svantaggio rispetto a un eventuale asse tra centrodestra e Italia Viva. Di qui il rischio realistico di perdere la Commissione, che per il Pd potrebbe rivestire un ruolo cruciale, nel raccordo con le politiche promosse dal dicastero di Andrea Orlando. Ancora nessun accordo, al momento, anche sull’altro nome che circola con insistenza, quello di Marianna Madia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Lazio-Salernitana 4-1, ma il pubblico fischia la squadra Tudor

(Adnkronos) - Partita senza storia all'Olimpico dove la Lazio, contestata dopo la sconfitta nell'ultimo derby, ha battuto 4-1 contro una Salernitana ormai a un passo dalla serie B, grazie alla doppietta di Felipe Anderson, e alle reti di Vecino e Isaksen. Per la squadra di Colantuono, gol della bandiera di Tchaouna per il momentaneo 2-1.

Turismo, nel 2024 per Bluserena stagione più lunga e nuovi resort

La catena di alberghi sul mare amplia l'offerta e apre al lusso Milano, 13 apr. (askanews) – Quattromiladuecento camere suddivise in tredici strutture, 108 milioni di euro fatturato, grazie a 1,2 milioni di pernottamenti registrati. E, per alzare la qualità dell'offerta, 55 milioni di euro investiti per la ristrutturazione di cinque resort. Sono i numeri

Open d’Italia Disabili, al Conero Golf Club Perrino è il leader

Nel giro finale in palio anche il titolo italiano Roma, 12 apr. (askanews) – Tommaso Perrino, con 70 (-1) colpi, è il leader dell'Open d'Italia Disabili supported by Regione Marche, torneo internazionale dell'European Disabled Golf Association in svolgimento al Conero Golf Club (par 71) di Sirolo (An). Nel primo dei due giri dell'evento, giunto alla