R.D.Congo, dopo metĂ  marzo primi riscontri dell’inchiesta Onu su agguato ambasciatore italiano

ROMA – I primi riscontri dell’indagine delle Nazioni Unite sull’agguato del 22 febbraio nella Repubblica democratica del Congo, con l’uccisione dell’ambasciatore Luca Attanasio, del carabiniere Vittorio Iacovacci e dell’autista Mustapha Milambo, non saranno presentati prima della metĂ  di marzo. Secondo quanto apprende l’agenzia Dire, per la verifica del Dipartimento di sicurezza dell’Onu (Undss) bisognerĂ  dunque aspettare ancora qualche giorno. In un primo tempo era stata indicata come riferimento la data di oggi.

Sull’agguato, avvenuto nella provincia del Nord Kivu, presso la localitĂ  di Kibumba, sulla strada che conduce dal capoluogo Goma in direzione di Rutshuru, stanno indagando sia la Procura di Roma che inquirenti congolesi.

LEGGI ANCHE: R.D. Congo, magistrato ucciso vicino Goma: non indagava su Attanasio

Alcuni giorni fa dell’episodio hanno discusso nella capitale Kinshasa il presidente della Repubblica Felix Tshisekedi e David Beasley, direttore del World Food Programme, l’ente dell’Onu che aveva organizzato la missione alla quale partecipavano le tre vittime. Undss, preposto alle misure di sicurezza attuate per i programmi delle Nazioni Unite nel mondo, risponde direttamente al segretario generale Antonio Guterres.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Attacco Houthi a nave italiana Duilio in Mar Rosso, Crosetto: “E’ terrorismo”

(Adnkronos) - "Gli attacchi terroristici degli Houthi sono una grave violazione del diritto internazionale e un attentato alla sicurezza dei traffici marittimi da cui dipende la nostra economia. Sono parte di una guerra ibrida, che usa ogni possibilità, non solo militare, per danneggiare alcuni Paesi e agevolarne altri". Così il ministro della Difesa Guido Crosetto

Regionali, Follini: “Tutti siano umili per sopravvivere a illusioni”

(Adnkronos) - "Dopo aver sconfitto Napoleone, il duca di Wellington si lasciò andare alla malinconia e annotò che nella vita non c’era niente di più triste dei sentimenti provati all’indomani di una battaglia vinta. A parte -s’intende- quelli ancora più tristi che si provavano all’indomani di una battaglia persa. Ora i nostri eroi, accampati di qua

Campo Istar 2024, a Volterra dall’1 al 5 maggio

La formazione sull'Intelligence in programma a Volterra Volterra, 3 mar. (askanews) – Si terrà alla Scuola Internazionale di Alta Formazione (SIAF) – SP del monte Volterrano, struttura affiliata alla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, dal 1 al 5 maggio 2024, Campo ISTAR (Intelligence Surveillance Target Acquisition and Reconnaissance) 2024, terza edizione dell'attività formativa, simulativa e