Salvate la tenente della Marina Militare…

ROMA – Rischia fino a un anno di carcere la tenente di vascello della Marina Militare che la scorsa estate ha fatto ballare le reclute sulle note di ‘Jerusalema’, realizzando un video che ha spopolato in rete. Nei suoi confronti prima è stato avviato un procedimento disciplinare per “comportamento non consono e lesivo dell’immagine della Forza Armata”, poi è stata la Procura militare di Napoli ad aprire un fascicolo per “concorso in disobbedienza continuata pluriaggravata”. Io mi sento di difenderla. L’ambiente e le regole militari un po’ ho imparato a conoscerle, e certo la tenente di vascello non potrà cavarsela senza alcun provvedimento. Ma quanto successo durante quel giuramento presso la Scuola sottufficiali di Taranto di sicuro non ha gettato discredito sulla Marina Militare. Basta chiederlo a chi, visto il video pubblicato sul web, dovrebbe pensare male della Forza Armata. Sfido i vertici militari a sentire le persone, i giovani: quel ballo (non da sola) della tenente, su una hit della scorsa estate, ha simbolicamente unito la Marina alla gente, ai ragazzi di tutta Italia. È stato più efficace delle tante pubblicità che le Forze Armate fanno per avvicinare alla leva.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Borrell: “Israele non attacchi Rafah, sarebbe massacro per un milione di civili”

(Adnkronos) - "Stiamo chiedendo in ogni modo possibile a Israele" di non attaccare Rafah, dove si rifugiano "oltre un milione" di civili che verrebbero "massacrati, se ci fosse un attacco. Posso solo insistere perché non venga fatto, ma non sono al comando dell'esercito israeliano". Così sottolinea l'Alto Rappresentante Ue Josep Borrell, a margine del Consiglio

Aria artica e ciclone, in Italia è ancora inverno: previsioni meteo oggi

(Adnkronos) - Primavera, in teoria. Ma tra aria artica che ha abbassato drasticamente le temperature e un ciclone che ha portato piogge su tutto il territorio nazionale, l'Italia nei fatti si trova ancora nella morsa dell'inverno con neve che arriverà quasi in pianura. E' questo il quadro meteo delineato dagli esperti nelle previsioni per oggi

Arresti e misure per 18 anarchici per le bombe carta e le vetrine rotte al corteo per Cospito

ROMA – La Polizia della Questura di Torino sta eseguendo diverse misure cautelari in tutta Italia nei confronti di anarco-insurrezionalisti responsabili dei reati di devastazione, violenza e lesioni aggravate a Pubblico Ufficiale commessi in occasione della manifestazione nazionale svoltasi a Torino il 4 marzo 2023 in solidarietà ad Alfredo Cospito, detenuto in regime di 41