Sudan, intesa con i ribelli dei Monti Nuba: “Lo Stato sarĂ  laico”

ROMA – Un accordo di pace, fondato sul principio del riconoscimento delle “diversitĂ  etniche, religiose e culturali” del Sudan, è stato sottoscritto dal governo di Khartoum con un gruppo ribelle attivo nelle regioni dei Monti Nuba e del Nilo blu. L’intesa è stata siglata ieri a Juba, la capitale del Sud Sudan, dal presidente del Consiglio sovrano Abdel Fattah al-Burhan e da Abdelaziz al-Hilu, capo del Movimento popolare di liberazione del Sudan-Nord (Splm-N).

L’accordo è stato raggiunto dopo mesi di negoziati, complicati dalle divergenze sul principio della separazione tra lo Stato e l’islam, maggioritario a Khartoum e in molte aree del Paese ma non nelle roccaforti ribelli. “Nessuna religione può essere imposta a nessuno e lo Stato non adotterĂ  alcuna religione in modo ufficiale” si legge nel documento firmato a Juba. Al centro del testo l’impegno per la costituzione di ordinamento federale e democratico, con la garanzia della libertĂ  di culto. L’intesa è stata firmata alla presenza del capo di Stato sud-sudanese, Salva Kiir, e del direttore generale del Programma alimentare mondiale (Wfp), David Beasley. Sul piano della sicurezza, le forze dell’Splm-N dovranno essere integrate nell’esercito regolare entro il 2024, l’orizzonte di riferimento per la fase di transizione avviata dopo la destituzione del presidente Omar Al-Bashir due anni fa.
]]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Israele e Ucraina, Erdogan scrive al Papa: “Insieme per la pace, alziamo la voce”

(Adnkronos) - Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha scritto a "Sua SantitĂ  Papa Francesco, Guida Spirituale del Mondo Cattolico" per sottolineare la necessitĂ  che "la comunitĂ  internazionale agisca in cooperazione e coordinamento" per "le sfide che dobbiamo affrontare". Tra queste, Erdogan ha citato "in particolare gli attacchi indiscriminati israeliani a Gaza, dove si muore

Lotito: “Luis Alberto ha un contratto con la Lazio, non va via gratis”

(Adnkronos) - "Luis Alberto? Probabilmente vuole andare via gratis. E invece no, ha un contratto di quattro anni, è un tesserato. Porti lui la squadra" che lo vuole. Risponde così all'Adnkronos il presidente della Lazio, Claudio Lotito, sulle dichiarazioni di ieri del giocatore che alla fine del match contro la Salernitana, vinto 4-1 dai biancazzurri

“Ringraziate l’ammazza orsi”, danni per 60mila euro alla vigna dei familiari di Fugatti

(Adnkronos) - Distrutte un centinaio di viti per un danno, non assicurato, da 60mila euro come rappresaglia nei confronti del presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti e della sua politica sull'abbattimento degli orsi.  E' l'azione messa in atto da un gruppo di attivisti nei confronti dei familiari di Fugatti, proprietari delle piante del