Yemen, sei anni di guerra: il 29 marzo diretta Dire con Intersos

ROMA – Nello Yemen è in corso una delle peggiori crisi umanitarie degli ultimi 30 anni: oltre 24 milioni di persone si trovano in una situazione di estremo bisogno di protezione e aiuti. Lunedì 29 marzo alle 18, a ridosso del sesto anniversario dell’inizio del conflitto, l’agenzia di Stampa Dire in collaborazione con Intersos organizza ‘Yemen sei anni di guerra. Una catastrofe umanitaria dimenticata’. L’incontro permetterĂ  di fare luce sulla natura del conflitto e sul suo impatto sulle popolazioni grazie alla testimonianza di Marianna Semenza, coordinatrice dei progetti dell’organizzazione umanitaria Intersos nel Sud del Paese, che sarĂ  raggiunta in video collegamento ad Aden.

L’intervento della giornalista freelance Laura Silvia Battaglia, autrice del documentario ‘Yemen nonostante la guerra’, permetterĂ  invece di scoprire il volto del Paese oltre la guerra: la sua variegata societĂ  civile, il ruolo delle donne e il lavoro svolto dai tanti attivisti e ricercatori che, se da un lato documentano violenze e ingiustizie, dall’altro si battono per i diritti e per la ricostruzione del Paese, danno forma allo Yemen di domani. L’appuntamento è sulla pagina Facebook dell’Agenzia di stampa Dire e dell’ong Intersos. Modera Alessandra Fabbretti, giornalista Dire.
]]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Ucraina, Consiglio Ue: “Fornire difesa aerea, urgente invio missili e munizioni”

(Adnkronos) - "Il Consiglio europeo sottolinea il bisogno di fornire con urgenza sistemi di difesa aerea all'Ucraina e di velocizzare e intensificare l'invio di tutta l'assistenza militare necessaria, inclusi munizioni per l'artiglieria e missili. Invita il Consiglio, in particolare nel prossimo summit, e gli Stati membri ad assicurare il necessario seguito". E' quanto si legge

Draghi scalda atmosfera a Consiglio Ue (e soprattutto in Italia)

Pieno sostegno da Calenda, Salvini stronca governo ex banchiere Bruxelles, 17 apr. (askanews) – Il giorno dopo il discorso di Mario Draghi a Bruxelles, con la richiesta di un "cambiamento radicale" dell'Unione europea, fa discutere la possibilità di un incarico di vertice – Consiglio europeo o Commissione – per l'ex banchiere centrale e primo ministro.

Porta un morto in banca: “E’ mio zio, deve farmi un prestito”

(Adnkronos) - Porta un morto in banca e prova a far firmare il cadavere per ottenere un prestito di 3000 euro. E' la surreale vicenda che in Brasile coinvolge una donna, Erika de Souza Vieira, arrestata a Rio de Janeiro. La donna si è presentata in una banca della zona di Bangu con un uomo