Congo, la polizia respinge corteo diretto alla sede Onu di Nord Kivu

ROMA – “Il nostro corteo non è riuscito a raggiungere la sede della Monusco, a Goma, perchĂ© la polizia ci ha respinto indietro e disperso con forza”. Così riferiscono alla ‘Dire’ responsabili della rete dei movimenti civili del capoluogo del Nord Kivu, nell’est della Repubblica democratica del Congo, al termine della seconda giornata di mobilitazione per chiedere la fine delle violenze.

Nell’area decine di gruppi compiono regolari attacchi e imboscate contro i civili. A febbraio, l’ambasciatore Luca Attanasio, il carabiniere Vittorio Iacovacci e l’autista Mustapha Milambo hanno perso la vita in un’aggressione dei ribelli armati in Nord Kivu, sulla strada che da Goma porta verso nord in direzione di Rutshuru.

A fronte di “morti quotidiani”, le associazioni cittadine denunciano l’inerzia delle autoritĂ  e delle forze di sicurezza locali, assieme al “fallimento” dei caschi blu della Monusco, la missione Onu nel Paese. Il corteo di oggi avrebbe dovuto raggiungere proprio la sede della Monusco per “chiedere pacificamente ai peacekeeper dell’Onu di andarsene”, ma gli agenti di polizia lo avrebbero impedito.

Sarebbe stata invece “un successo” la seconda forma di protesta lanciata dalla rete di organizzazioni: dati i frequenti arresti di manifestanti, gli attivisti hanno chiesto ai cittadini di restare a casa, non lavorare e rinunciare alle attivitĂ  quotidiane. Dalle istituzioni “nessuna risposta alle nostre richieste, ci hanno solo chiesto di non fare ricorso alla violenza”, concludono i responsabili.
]]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Ucraina, Consiglio Ue: “Fornire difesa aerea, urgente invio missili e munizioni”

(Adnkronos) - "Il Consiglio europeo sottolinea il bisogno di fornire con urgenza sistemi di difesa aerea all'Ucraina e di velocizzare e intensificare l'invio di tutta l'assistenza militare necessaria, inclusi munizioni per l'artiglieria e missili. Invita il Consiglio, in particolare nel prossimo summit, e gli Stati membri ad assicurare il necessario seguito". E' quanto si legge

Draghi scalda atmosfera a Consiglio Ue (e soprattutto in Italia)

Pieno sostegno da Calenda, Salvini stronca governo ex banchiere Bruxelles, 17 apr. (askanews) – Il giorno dopo il discorso di Mario Draghi a Bruxelles, con la richiesta di un "cambiamento radicale" dell'Unione europea, fa discutere la possibilità di un incarico di vertice – Consiglio europeo o Commissione – per l'ex banchiere centrale e primo ministro.

Porta un morto in banca: “E’ mio zio, deve farmi un prestito”

(Adnkronos) - Porta un morto in banca e prova a far firmare il cadavere per ottenere un prestito di 3000 euro. E' la surreale vicenda che in Brasile coinvolge una donna, Erika de Souza Vieira, arrestata a Rio de Janeiro. La donna si è presentata in una banca della zona di Bangu con un uomo