Covid, Fontana: “Lombardia verso l’arancione, domani l’annuncio”

MILANO – La Lombardia potrebbe ‘migrare’ in zona arancione già da domani, con disposizioni sul nuovo colore che verranno applicati a partire da lunedì. A confermarlo, lo stesso governatore lombardo, Attilio Fontana, ospite di Rtl 102.5. “I numeri che noi stiamo valutando per mandare alla cabina di regia di Roma vanno in questa direzione”, afferma Fontana: “Sia l’indice di incidenza, sia l’Rt, sia la pressione sugli ospedali sono in lento ma graduale miglioramento quindi- prosegue il governatore- diciamo che da venerdì potremmo essere inseriti nella zona arancione”.

LEGGI ANCHE: Vaccino Lombardia, Poste ok su web e social: postini arma segreta

Inoltre, come spiega Fontana, “esiste un Dl recentemente approvato che consente che ci si sposti da un colore senza dover aspettare due settimane per la conferma dei dati”, quindi “farò di tutto e chiederò vibratamente alla cabina di regia che la Lombardia possa essere messa in zona arancione”. L’annuncio sul cambio di colore è atteso dunque per domani.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Ucraina, Consiglio Ue: “Fornire difesa aerea, urgente invio missili e munizioni”

(Adnkronos) - "Il Consiglio europeo sottolinea il bisogno di fornire con urgenza sistemi di difesa aerea all'Ucraina e di velocizzare e intensificare l'invio di tutta l'assistenza militare necessaria, inclusi munizioni per l'artiglieria e missili. Invita il Consiglio, in particolare nel prossimo summit, e gli Stati membri ad assicurare il necessario seguito". E' quanto si legge

Draghi scalda atmosfera a Consiglio Ue (e soprattutto in Italia)

Pieno sostegno da Calenda, Salvini stronca governo ex banchiere Bruxelles, 17 apr. (askanews) – Il giorno dopo il discorso di Mario Draghi a Bruxelles, con la richiesta di un "cambiamento radicale" dell'Unione europea, fa discutere la possibilità di un incarico di vertice – Consiglio europeo o Commissione – per l'ex banchiere centrale e primo ministro.

Porta un morto in banca: “E’ mio zio, deve farmi un prestito”

(Adnkronos) - Porta un morto in banca e prova a far firmare il cadavere per ottenere un prestito di 3000 euro. E' la surreale vicenda che in Brasile coinvolge una donna, Erika de Souza Vieira, arrestata a Rio de Janeiro. La donna si è presentata in una banca della zona di Bangu con un uomo