Nubifragio al largo della Tunisia, morti almeno 20 migranti di origini africane

ROMA – Una motonave si è rovesciata di fronte alle coste della Tunisia, causando la morte di almeno 20 migranti di origini africane. Lo ha confermato la Guardia costiera di Tunisi, riferendo che a causa delle pessime condizioni meteo, le ricerche sono state sospese. Solo tre persone sono state tratte in salvo. Dopo la crisi innescata dalla pandemia sono aumentate le partenze dalla Tunisia, in particolare dalla costa di Sfax. Frequenti anche gli incidenti: solo la settimana scorsa altre 40 persone sono annegate. Oggi in conferenza stampa a Roma, in occasione di una visita al governo italiano e con la Santa Sede, l’Alto commissario delle Nazioni Unite Filippo Grandi ha invocato maggiore solidarietĂ  e incoraggiato un accordo a livello europeo per garantire il salvataggio, l’accoglienza e l’integrazione di migranti e rifugiati che bussano alle frontiere europee.
]]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Ucraina-Russia, Nato: no armi nucleari in Polonia

(Adnkronos) - La Nato non ha intenzione di posizionare armi nucleari in Polonia. Ad affermarlo è il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg nel corso della sua visita a Varsavia in compagnia del premier britannico Rishi Sunak. "Non ci sono piani per espandere l'attuale accordo di condivisione nucleare", ha detto Stoltenberg durante un'apparizione congiunta con

Patto di stabilitĂ , via libera Ue alla riforma ma l’Italia non la vota

(Adnkronos) - Per un giorno “abbiamo unito la politica italiana”. Il commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni usa l’ironia dopo i voti, nella plenaria del Parlamento Europeo a Strasburgo, sui tre testi che compongono la riforma del patto di stabilità, frutto di un lunghissimo negoziato tra gli Stati membri concluso solo poco prima del Natale 2023

Usa, aereo Douglas Dc-4 precipita in Alaska: stava trasportando due persone

(Adnkronos) - Un aereo Douglas Dc-4 è precipitato a Fairbanks, in Alaska. I primi soccorritori si stanno dirigendo verso il luogo dell'incidente. L'incidente è avvenuto sul fiume Tanana, a poche miglia dall'aeroporto internazionale di Fairbanks, riferiscono i media statunitensi. La Federal Aviation Administration (Faa) ha affermato che il Dc-4, stava trasportando due persone quando è precipitato