Nuovo incontro tra Letta e Crimi: l’alleanza prosegue, confronto su amministrative

ROMA – Si è tenuto questa mattina a Roma un incontro tra il segretario del Pd Enrico Letta e il capo reggente del M5s Vito Crimi. Lo rendono noto fonti M5s, che riportano come si sia trattato di un “confronto positivo e cordiale, nel corso del quale è stata ribadita da entrambe le parti la volonta’ di proseguire nel percorso comune, basato su programmi e principi, avviato già a partite dal governo Conte II”.

Durante il colloquio, avvenuto presso la sede di Arel e durato oltre un’ora, la principale questione affrontata è stata quella relativa all’emergenza Covid  e in particolare, fanno sapere le stesse fonti, “sulle risposte sanitarie ed economiche in atto, da adottare e il tema delle riaperture. È stato fatto il punto su come sostenere nelle prossime settimane il governo nel proseguo della campagna vaccinale e rispetto a imprese e famiglie”. Altro argomento toccato è stato quello dei meccanismi parlamentari e di alcune  correzioni che vengono ritenute opportune, al fine di porre fine a storture, come quella del dilagante fenomeno dei cambi di casacca.

Infine si è parlato delle prossime elezioni amministrative, rispetto alle quali “da parte del Movimento è stata ribadita la volontà di collaborare sui territori e nelle amministrazioni locali, come dimostrato anche recentemente dall’ingresso di portavoce M5s nelle giunte regionali di Lazio e Puglia, laddove dovessero crearsi le condizioni. Qualora ciò non dovesse avvenire – viene aggiunto -, ciò non inciderebbe sul percorso comune già avviato”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Ucraina, Consiglio Ue: “Fornire difesa aerea, urgente invio missili e munizioni”

(Adnkronos) - "Il Consiglio europeo sottolinea il bisogno di fornire con urgenza sistemi di difesa aerea all'Ucraina e di velocizzare e intensificare l'invio di tutta l'assistenza militare necessaria, inclusi munizioni per l'artiglieria e missili. Invita il Consiglio, in particolare nel prossimo summit, e gli Stati membri ad assicurare il necessario seguito". E' quanto si legge

Draghi scalda atmosfera a Consiglio Ue (e soprattutto in Italia)

Pieno sostegno da Calenda, Salvini stronca governo ex banchiere Bruxelles, 17 apr. (askanews) – Il giorno dopo il discorso di Mario Draghi a Bruxelles, con la richiesta di un "cambiamento radicale" dell'Unione europea, fa discutere la possibilità di un incarico di vertice – Consiglio europeo o Commissione – per l'ex banchiere centrale e primo ministro.

Porta un morto in banca: “E’ mio zio, deve farmi un prestito”

(Adnkronos) - Porta un morto in banca e prova a far firmare il cadavere per ottenere un prestito di 3000 euro. E' la surreale vicenda che in Brasile coinvolge una donna, Erika de Souza Vieira, arrestata a Rio de Janeiro. La donna si è presentata in una banca della zona di Bangu con un uomo