Processo Astori a Firenze, la compagna Francesca Fioretti all’udienza

FIRENZE – Francesca Fioretti, compagna dell’ex capitano della Fiorentina Davide Astori, trovato senza vita il 4 marzo 2018 in un albergo a Udine alla vigilia della partita che la squadra toscana avrebbe dovuto giocare nella cittĂ  friulana, è appena arrivata al palazzo di giustizia di Firenze. Oggi, infatti, è fissata una nuova udienza del processo con rito abbreviato a carico di Giorgio Galanti, ex direttore dell’istituto di medicina sportiva dell’ospedale fiorentino di Careggi, accusato di omicidio colposo. Attesa da numerosi giornalisti, non ha lasciato dichiarazioni.

A febbraio l’udienza si è focalizzata sulla nuova perizia disposta dal giudice Angelo Antonio Peruzzi, affidandola al medico legale Gianluca Bruno e al cardiologo Fiorenzo Gaita. In quella perizia i due esperti hanno evidenziato che le anomalie emerse durante la prova da sforzo si potevano approfondire con l’holter cardiaco, tuttavia, anche in quel caso, la patologia che affliggeva Astori (cardiomiopatia aritmogena biventricolare) sarebbe stata difficile da intercettare e quindi non si sarebbe potuto evitare la morte. Di parere opposto, invece, sono i pm fiorentini che contestano a Galanti il rilascio di due diversi certificati di idoneitĂ , a luglio 2016 e a luglio 2017: idoneitĂ  concesse anche se nelle prove da sforzo erano state rilevate delle aritmie.

LEGGI ANCHE: Firenze, ospedali allo stremo. Cgil: “Pazienti in barella aspettano anche 24-48 ore”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Omicidio Ciatti, Cassazione conferma condanna a 23 anni di carcere per Bissoultanov

(Adnkronos) - Confermata in Cassazione la condanna a 23 anni di carcere per Rassoul Bissoultanov, il ceceno, tuttora latitante, per aver pestato e ucciso Niccolò Ciatti nella notte tra l’11 e il 12 agosto 2017 fuori da una discoteca di Lloret de Mar in Spagna.  I supremi giudici della prima sezione penale, accogliendo quanto chiesto

SostenibilitĂ , Dentis (Coripet): “Importante scadenza 2025 plastica riciclata in bottiglie Pet”

(Adnkronos) - A partire dal 1 gennaio “2025 le bottiglie per bevande in PET” dovranno contenere “almeno il 25% di plastica riciclata. Questa scadenza cambia radicalmente quello che è stato l'approccio finora alla riciclabilità e a quella che è la politica industriale. Siamo partiti da lontano, con quella che era una volontà dell'Europa di raccogliere

Scuola, il pediatra: “Troppo caldo in estate, giusto stop di 3 mesi accorciare altre vacanze”

(Adnkronos) - "Troppi tre mesi di pausa estiva per gli studenti italiani? Io al contrario da tempo ho proposto addirittura la riapertura delle scuole" non a settembre, ma "al primo ottobre. Il motivo è semplice e riguarda la temperatura. Con il riscaldamento climatico che c'è, le alte temperature non favoriscono l'apprendimento e la frequenza scolastica.