“Sono i prestanome del boss”: due imprenditori arrestati a Palermo

PALERMO – Due arresti e un sequestro a Palermo nell’ambito dell’inchiesta che ha portato a individuare il presunto nuovo capo del mandamento mafioso di Pagliarelli, Giuseppe Calvaruso, fermato al suo arrivo dal Sudamerica all’aeroporto del capoluogo siciliano il giorno di Pasqua.

I carabinieri del Comando provinciale hanno arrestato altri due indagati nell’inchiesta ‘Brevis’ e sequestrato attivitĂ  commerciali, beni e conti correnti per 2,5 milioni di euro. L’indagine, coordinata da un gruppo di sostituti procuratori della Direzione distrettuale antimafia diretti dall’aggiunto Salvatore De Luca, riguarda due fratelli imprenditori, uno dei quali, a cui è riconducibile un noto ristorante del centro storico di Palermo, è rientrato dalle isole Canarie due giorni fa: l’uomo voleva aprire in Spagna un’attivitĂ  commerciale nel settore della ristorazione.

L’accusa per i due è quella di avere svolto le funzioni di prestanome di Calvaruso, socio occulto del ristorante palermitano, intestandosi fittiziamente, e coinvolgendo anche alcuni familiari, beni di lusso come una Porsche Cayenne. “Calvaruso – spiegano i carabinieri – progettava insieme ai due arrestati di costruire un impero commerciale che potesse garantire nel futuro ingenti entrate formalmente lecite”.

Nel corso dell’operazione è stata sequestrata anche la ditta ‘Edil Professional’, azienda edile, che secondo il gip del tribunale di Palermo era “intestata fittiziamente a due indagati, fra cui Giovanni Caruso”, anche lui fermato nel blitz scattato il giorno di Pasqua. Verso quest’ultimo Calvaruso avrebbe fatto convergere numerose commesse per la ristrutturazione di appartamenti e palazzi del capoluogo siciliano.

Sequestrati, infine, conti correnti riconducibili ai due imprenditori raggiunti dalla misura, attraverso i quali, in piĂą occasioni, Calvaruso sarebbe riuscito a ricevere denaro per fare fronte alle spese legate alla prenotazione di viaggi, alberghi e cene.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Ucraina-Russia, Kiev e le armi Usa: cosa cambia ora? L’analisi

(Adnkronos) - L'Ucraina sarĂ  in grado di limitare la portata dell'offensiva delle forze armate russe se gli aiuti statunitensi arriveranno rapidamente. Lo ha affermato l'Istituto per lo studio della guerra (Isw). Il think tank americano ha sottolineato che, nonostante i russi si stiano preparando per una nuova offensiva militare durante i mesi estivi, l'Ucraina sarĂ 

Inondazioni e forti ondate di calore in Europa, il report sul clima nel 2023

(Adnkronos) - Nel 2023, gli impatti dei cambiamenti climatici hanno continuato a manifestarsi in tutta Europa, con milioni di persone colpite da eventi meteorologici estremi, rendendo prioritario lo sviluppo di misure di mitigazione e adattamento. E’ quanto emerge dal rapporto sullo Stato europeo del clima 2023 (Esotc 2023) del Copernicus Climate Change Service (C3S) e

Terremoto Reggio Calabria, quattro scosse nella notte in provincia

(Adnkronos) - Terremoto oggi, 22 aprile 2024, in provincia di Reggio Calabria. Dopo la scossa piĂą forte di magnitudo 3.5 registrata poco dopo le 2 a quattro chilometri da Cittanova, in provincia di Reggio Calabria, ne sono seguite altre tre sempre nelle stessa zona. Alle 2.21 l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ne ha