Sono una donna, ma allo sbarco in Normandia non mi presenterò con i fiori

ROMA – “La mia vita √® costellata da incontri con uomini e donne in divisa militare italiana, nel nostro Paese e nel mondo. Ricordo le mie ricerche nelle zone remote dell’Albania¬†nel 1991/92 subito dopo la caduta del regime, con l’Operazione Pellicano che distribuiva aiuti alimentari a una popolazione allo stremo permettendole di uscire dall’emergenza. L’aiuto al Paese delle Aquile che √® continuato anche durante la crisi del 1997 con la nostra partecipazione alla Operazione Alba che mi protesse durante l’osservazione elettorale‚ÄĚ.¬†A scrivere questo post √® la ex vice ministra degli Esteri, Emanuela del Re, che aderisce con queste parole all‚Äôonda che invade i social¬†in questi giorni¬†di uomini e donne in uniforme che hanno deciso di rispondere alla ‚Äúpaura delle divise‚ÄĚ di cui ha parlato la scrittrice Murgia, pubblicando foto del¬†proprio¬†operato in¬†divisa.¬†√ą una donna quindi, non un uomo.¬†Qualcuno dir√† ‚Äėpoco emancipata‚Äô.¬†Varrebbe la pena ricordare, Costituzione¬†italiana¬†alla mano, che le uniformi assolvono al dovere della Difesa nazionale, non alla proclamazione di guerre imperialiste, e la Costituzione non √® una pezza di stoffa che possiamo metterci addosso solo quando ci fa comodo.

Mi pare poi che questa ermeneutica che associa la guerra ai maschi e la protesta pacifica alle donne sia retaggio di uno stereotipo odioso,¬†forse il pi√Ļ antico,¬†per cui le donne angeliche sono state comodamente fatte fuori dai tavoli della politica terrena. E la terra √® fango, la politica¬†√® il tema del¬†potere. Non si pu√≤ nascondere il tema del male che √®¬†la grande questione esistenziale¬†degli esseri umani edulcorando il reale¬†perch√© vogliamo sognare e basta. La differenza radicale di una donna da un uomo non sta¬†certamente¬†nell‚Äôattribuzione di una morale buona per l‚Äôuna,¬†anzi celestiale,¬†e di quella cattiva,¬†bellicosa e odiosa¬†per l‚Äôaltro.¬†Se un nemico, un aggressore attenter√† al mio corpo, alla mia vita, alla vita dei miei cari, io mi difender√≤. E se qualcuno in nome dello Stato,¬†uomo o donna – ricordo che da 20 anni le donne sono nelle Forze Armate –¬†lo far√† per me¬†sar√≤ grata. E¬†allo sbarco in Normandia non mi presenter√≤ con un mazzo di fiori.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Superenalotto, numeri combinazione vincente oggi

(Adnkronos) - Nessun '6' né '5+1' nell'estrazione del Superenalotto di oggi, 16 aprile 2024. Il concorso di oggi è il primo della settimana. Si torna a giocare tra 2 giorni, giovedì 18 aprile, per la seconda estrazione.   La schedina minima nel concorso del SuperEnalotto prevede 1 colonna (1 combinazione di 6 numeri). La giocata massima

Ponte Messina, ministero delle Infrastrutture: “Integrazioni al progetto entro 30 giorni”

(Adnkronos) - "Le integrazioni al progetto del Ponte sullo Stretto, richieste in sede di conferenza di servizi, saranno fornite entro 30 giorni". Lo annuncia il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti guidato da Matteo Salvini. "Si tratta della normale procedura ed è corretto approfondire tutti gli aspetti di un’opera che sarà unica al mondo", sottolinea il

Scontri alla Sapienza, studenti assaltano Commissariato: dirigente preso a pugni – FOTOGALLERY

(Adnkronos) - Scontri all'università La Sapienza di Roma. Erano circa 300 gli studenti pro-Palestina dei Collettivi che nel pomeriggio di martedì 16 aprile hanno manifestato all'interno dell'ateneo, provando ad assaltare prima il Rettorato, poi il Commissariato (FOTOGALLERY). I primi momenti di tensione quando alcuni di loro hanno tentato di fare irruzione all'interno del Rettorato, dove erano