Musica, Villa-Lobos e Rubinsky: Brasile al piano a Santa Cecilia

ROMA – Dal compositore Heitor Villa-Lobos alla pianista di fama internazionale Sonia Rubinsky, oltre un secolo di musica brasiliana andrà in scena a Roma mercoledì 23 giugno. L’occasione sarà una conferenza e un concerto gratuiti organizzati dall’ambasciata del Brasile in Italia che si terranno a partire dalle 19 al Conservatorio di musica di Santa Cecilia di Roma, in via dei Greci, tra le centrali piazza di Spagna e piazza del Popolo.

Rubinsky, nata nel 1957 da madre polacca e padre lituano a Campinas, nello Stato di San Paolo, si esibirà in un recital sull’opera del compositore brasiliano, nato a Rio de Janeiro nel 1887 e morto nella stessa città nel 1959. Villa-Lobos fu autore di più di 200 componimenti per pianoforte, con varietà di stile, tecnica pianistica, motivi ispiratori e durata. Mercoledì Rubinsky descriverà le principali caratteristiche di questi lavori in generale e dei cicli maggiori, riproducendo brani di Rudepoema, Cirandas, Prole do Bebê I e II, Ciclo Brasileiro, Bachianas Brasileiras numero 4 e Choros numero 5. Nella seconda parte del concerto, la pianista eseguirà Choros numero 5 e Ciclo Brasileiro (“Plantio do Caboclo”, “Impressões Seresteiras”, “Festa no Sertão”, “Dança do Índio Branco”).

Rubinsky, vincitrice proprio con la registrazione completa delle opere per pianoforte di Villa-Lobos del del premio ‘Miglior disco dell’anno’ dei Grammy Latino 2009 e indicata per i International Classical Music Awards 2020, ha iniziato i suoi studi musicali al Conservatorio di Campinas. Ha tenuto il suo primo recital all’età di cinque anni e mezzo e, all’età di 12 anni, si è esibita come solista con un’orchestra. Per continuare la sua formazione, è andata a studiare all’Accademia Rubin di Gerusalemme (ora Accademia di Musica e Danza di Gerusalemme). All’età di 16 anni, si è esibita per Arthur Rubinstein nel film ‘Arthur Rubinstein a Gerusalemme’. L’artista conseguito il dottorato di ricerca presso la Juilliard School di New York e si è esibita in prestigiose sale da concerto come la Carnegie Hall (Stern/Perlman Auditorium), la Alice Tully Hall, Bargemusic, Merkin Concert Hall e Miller Theatre di New York, Hertz Hall a Berkeley, La Maison de la Radio a Parigi, Sala São Paulo e Teatro Municipal a São Paulo, Brasile, il Recanati Hall in Israele e l’Aga-Zaal in Olanda.La sua discografia comprende registrazioni di Bach, Debussy, Messiaen, Scarlatti, Mozart, Almeida Prado, Jorge Liderman, Gabriela Lena Frank, Villa-Lobos e Mendelssohn.
]]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

La Premier Meloni si definisce stronza… e mi fa scoprire che il mondo è pieno di stronzi

ROMA – Un articolo un pochino greve, lo ammetto. Ma se quella stessa parola l’ha usata in diretta video il Presidente del Consiglio… mi perdonerete. “… Sono quella stronza della Meloni”. E’ il saluto parolaccia con cui la premier Giorgia Meloni ha fulminato il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Quella battuta oggi mi

Premierato, scintille in Aula tra Borghi e Casellati: “Dove devo andare?”. E la seduta viene sospesa

ROMA – Bagarre al Senato, scintille tra Enrico Borghi, capogruppo di Italia viva, e la ministra delle Riforme Elisabetta Casellati. L’esito: seduta sospesa per dieci minuti dal presidente di turno Mariolina Castellone, M5S.Mentre Borghi parla, stigmatizzando l’uso dell’espressione “eliminare” da parte di Casellati riferendosi ai senatori a vita, nell’ambito dell’esame del dl sull’elezione diretta del

Avis: crescono le donazioni di sangue e plasma

Il 14 giugno la Giornata del Donatore Roma, 28 mag. (askanews) – È un'AVIS in salute e in costante crescita, sia in termini di donatori sia di donazioni, quella che emerge dalla 90a Assemblea Generale, tenutasi a Vicenza dal 24 al 26 maggio scorsi. Le donazioni di sangue e plasma sono state complessivamente 1.992.590, pari