Union Valdôtaine analizza e lancia il piano salute 2022-25

AOSTA – Servono “una riorganizzazione dei servizi alla persona, della sanità e dell’assistenza territoriale”, in particolare “dei servizi dedicati ai nostri anziani come le microcomunità attualizzando e rinforzando il loro servizio”. Lo scrive in una nota il Comité fédéral dell’Union Valdôtaine, esecutivo del partito autonomista storico valdostano.

Il Comité si è riunito per sentire la relazione di Roberto Barmasse, assessore regionale alla Sanità, e di Mauro Lucianaz, sindaco di Arvier, presidente dell’Unité Grand Paradis e coordinatore dei presidenti delle Unité, che hanno illustrato la bozza del nuovo piano socio sanitario della Regione 2022-2025. L’Union aggiunge che è “prioritario ed essenziale, alla luce dei fondi che arriveranno dal Recovery Fund, di attribuire un’attenzione particolare alla politica sanitaria, fondamentale per il benessere di tutti i cittadini valdostani”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Miccichè: “L’auto blu per il gatto? Stava malissimo ed è morto”

(Adnkronos) - "Non ho fatto un uso illegittimo dell'auto blu. Ne sono convinto. Se poi mi contestano il fatto di avere fatto accompagnare il mio gatto dal veterinario perché stava malissimo, allora sono disposto ad andare in carcere. Il mio gatto viveva in simbiosi con me, Quando stava male mia figlia mi disse di mandarle

Decaro e il video virale, quando la comunicazione politica funziona

(Adnkronos) - Un video può diventare più efficace di tanti comizi. Succede, come nel caso di Antonio Decaro e del suo post su TikTok per le elezioni europee diventato rapidamente virale, quando la comunicazione politica riesce a rispondere a una domanda semplice: come posso far capire a più persone possibile quello che voglio dire? Nel

Europee, da riforme a lavoro: a Trento il duello (mancato) tra Meloni e Schlein

(Adnkronos) - Il duello mancato in tv oggi si è riproposto come sfida a distanza al Festival dell'Economia di Trento dove Giorgia Meloni ed Elly Schlein si sono alternate, a stretto giro nel pomeriggio, sul palco della manifestazione. La forma è meno intensa e 'spettacolare' rispetto a quella del faccia a faccia, ma il botta