De Magistris: “Superare il 3% sarebbe un successo clamoroso. Abbiamo già vinto il premio della critica”

NAPOLI – “Il nostro obiettivo è molto chiaro. Siamo nati a luglio, abbiamo già vinto il premio della critica che magari in politica non conta ma per noi che lo facciamo per passione conta. Abbiamo raccolto 60mila firme, abbiamo candidati in tutta Italia, belle persone di cui sono orgoglioso. Abbiamo avuto gli endorsement di Jean-Luc Mélenchon, di Pablo Iglesias e di Jeremy Corbyn. Abbiamo un ottimo riscontro sui social, in tv e sui media stiamo andando bene. Se andiamo oltre la soglia, dal 3% in su, è un successo clamoroso”. Lo ha detto in conferenza stampa a Napoli il leader di Unione Popolare Luigi de Magistris.

E sulle possibili contestazioni a Napoli per la chiusura della campagna elettorale di Fratelli d’Italia all’Arenile di Bagnoli ha spiegato: “Sono più preoccupato di una Meloni che non prende le distanze dalle sue origini fasciste, che rivendica con orgoglio la fiamma, che ogni giorno rassicura la Nato, invece di preoccuparmi di una protesta che se è pacifica e non violenta fa parte della democrazia. Contestare Meloni da un punto di vista politico non è un fatto negativo, anzi. Ma mai con la violenza. A Palermo l’altro giorno ho parlato con i ragazzi che l’hanno contestata, erano pacifici, sono stati accerchiati e portati in questura: mi sembra si stia caricando un po’ troppo da un punto di vista sicuritario. Mi auguro che se c’è da contestare domani Meloni non si superi il limite per me invalicabile”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Israele, c’è l’accordo sulla tregua? Gli Usa dicono di sì “ma ora aspettiamo Hamas”

(Adnkronos) - Israele ha "praticamente accettato" una proposta di tregua di sei settimane a Gaza, c'è "una cornice di accordo" che Israele ha "più o meno accettato". Una seconda fase dell'intesa "per costruire qualcosa di più durevole" potrà essere concordata durante la tregua. Lo ha detto ai giornalisti un alto funzionario dell'amministrazione Biden, secondo quanto

Gaza, caos aiuti umanitari. Cnn: “Beni respinti da Israele in maniera arbitraria”

(Adnkronos) - Le autorità israeliane ostacolano l'invio di aiuti umanitari a Gaza con criteri "arbitrari e contraddittori". Lo afferma la Cnn, dopo aver sentito oltre una ventina di operatori umanitari. Fra i beni respinti dal Cogat, l'ente israeliano di coordinamento per i territori palestinesi, responsabile per il passaggio degli aiuti, figurano anestetici e macchine per

Valencia-Real Madrid 2-2, gol fantasma allo scadere e polemiche

(Adnkronos) - Il Real Madrid pareggia 2-2 sul campo del Valencia nel match della 27esima giornata della Liga. I blancos vanno a segno con Vinicius (50’ e 76’) e rimontano dopo i gol di Hugo Duro (27’) e Yaremchuk (30’). La sfida si infiamma allo scadere. Il Real Madrid batte l’ultimo corner alla fine del