FLAVIA PICCOLI NARDELLI POLITICO PRESIDENTE COMMISSIONE CULTURA CAMERA

La proposta di Flavia Piccoli Nardelli: «Investire nella cultura è un passaggio fondamentale per la ripartenza dell’economia italiana. Basti guardare all’esperienza di Matera, l’essere stata per un anno capitale europea della cultura è stato un volano formidabile per l’economia di quei luoghi. Il processo di defiscalizzazione al 65% sulle donazioni liberali erogate a sostegno dell’arte e del patrimonio culturale del Paese, tasso più alto d’Europa in questo settore, ha incentivato sia le forme di macro mecenatismo che quelle di micromecenatismo dalle quali sono stati raccolti oltre cinquecento milioni di euro. Uno straordinario esempio di collaborazione tra pubblico e privato nell’interesse dell’Italia che deve essere sostenuto con ulteriori sostegni al credito d’imposta, specie dopo gli ingenti danni causati dalla crisi pandemica».