Vaccini in Lombardia, Pd denuncia: “A Sospiro (Cremona) dosi a dipendenti Comune”

Di Maria Laura Iazzetti

MILANO – “Tutti gli amministratori comunali, i dipendenti e i collaboratori del Comune di Sospiro (in provincia di Cremona, ndr) sono stati contattati personalmente e potranno da oggi, in barba ad ogni prioritĂ , categoria o target, ricevere il vaccino anti covid presso la Rsa Fondazione Sospiro”. La denuncia arriva dal consigliere regionale del Pd, Matteo Piloni, che ha inviato una lettera all’assessore al Welfare, Letizia Moratti e al direttore generale, Giovanni Pavesi, per informarli di questa “ennesima irregolaritĂ ” e “per chiedere di effettuare immediatamente le opportune verifiche”.

Secondo il consigliere la Regione dovrebbe “bloccare e stigmatizzare con forza questa e qualsiasi altra iniziativa simile chiedendo anche a tutti i direttori delle aziende lombarde di attivare a loro volta verifiche capillari”.

Piloni dice di essere “costernato”, perchĂ© “certe cose non devono accadere”. Soprattutto “mentre abbiamo ancora i nostri grandi anziani over 80 che non hanno ancora ricevuto il vaccino dovuto e mentre i nostri concittadini fragili non sanno ancora neanche quando inizierĂ  per loro la campagna vaccinale”, conclude il consigliere dem.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Ucraina, Consiglio Ue: “Fornire difesa aerea, urgente invio missili e munizioni”

(Adnkronos) - "Il Consiglio europeo sottolinea il bisogno di fornire con urgenza sistemi di difesa aerea all'Ucraina e di velocizzare e intensificare l'invio di tutta l'assistenza militare necessaria, inclusi munizioni per l'artiglieria e missili. Invita il Consiglio, in particolare nel prossimo summit, e gli Stati membri ad assicurare il necessario seguito". E' quanto si legge

Draghi scalda atmosfera a Consiglio Ue (e soprattutto in Italia)

Pieno sostegno da Calenda, Salvini stronca governo ex banchiere Bruxelles, 17 apr. (askanews) – Il giorno dopo il discorso di Mario Draghi a Bruxelles, con la richiesta di un "cambiamento radicale" dell'Unione europea, fa discutere la possibilità di un incarico di vertice – Consiglio europeo o Commissione – per l'ex banchiere centrale e primo ministro.

Porta un morto in banca: “E’ mio zio, deve farmi un prestito”

(Adnkronos) - Porta un morto in banca e prova a far firmare il cadavere per ottenere un prestito di 3000 euro. E' la surreale vicenda che in Brasile coinvolge una donna, Erika de Souza Vieira, arrestata a Rio de Janeiro. La donna si è presentata in una banca della zona di Bangu con un uomo