Sostegni per piĂą beneficiari

L’osservazione di Andrea Caso: «Serve l’impegno comune della politica che renda facilmente accessibili le risorse messe a disposizione dal decreto Sostegni ampliando al massimo la fascia di beneficiari. Condivido l’emendamento presentato in Senato che riduce dal 30 al 25% la soglia delle perdite prese in considerazione per avere accesso ai sostegni dello Stato. Un modo concreto per limitare le estromissioni di tante categorie di aziende e partite Iva che sono in profonda sofferenza. Gioca a favore di una semplificazione radicale anche l’eliminazione di milioni di cartelle esattoriali che si riferiscono a crediti oramai inesigibili e che continuano ad affollare i magazzini dell’Agenzia delle entrate — Riscossione. Dobbiamo procedere con un grande alleggerimento che possa consentire un ritorno alla normalitĂ  e all’efficienza dell’intero sistema di riscossione».

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Israele e Ucraina, Erdogan scrive al Papa: “Insieme per la pace, alziamo la voce”

(Adnkronos) - Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha scritto a "Sua SantitĂ  Papa Francesco, Guida Spirituale del Mondo Cattolico" per sottolineare la necessitĂ  che "la comunitĂ  internazionale agisca in cooperazione e coordinamento" per "le sfide che dobbiamo affrontare". Tra queste, Erdogan ha citato "in particolare gli attacchi indiscriminati israeliani a Gaza, dove si muore

Lotito: “Luis Alberto ha un contratto con la Lazio, non va via gratis”

(Adnkronos) - "Luis Alberto? Probabilmente vuole andare via gratis. E invece no, ha un contratto di quattro anni, è un tesserato. Porti lui la squadra" che lo vuole. Risponde così all'Adnkronos il presidente della Lazio, Claudio Lotito, sulle dichiarazioni di ieri del giocatore che alla fine del match contro la Salernitana, vinto 4-1 dai biancazzurri

“Ringraziate l’ammazza orsi”, danni per 60mila euro alla vigna dei familiari di Fugatti

(Adnkronos) - Distrutte un centinaio di viti per un danno, non assicurato, da 60mila euro come rappresaglia nei confronti del presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti e della sua politica sull'abbattimento degli orsi.  E' l'azione messa in atto da un gruppo di attivisti nei confronti dei familiari di Fugatti, proprietari delle piante del