È scontro sulle detenute madri, Salvini: “Il Pd libera le borseggiatrici rom”

È scontro tra la maggioranza di Governo e opposizione sulle detenute madri.

PD: "IL CENTRODESTRA HA STRAVOLTO LA LEGGE"

I componenti dem della commissione Giustizia della Camera annunciano in una nota: "Abbiamo deciso di ritirare la nostra proposta di legge sulle detenute madri. Eravamo a un passo dall’introdurre nel nostro sistema una legge di civiltà per fare in modo di non vedere mai più bambine e bambini dietro le sbarre. Con la forzatura della destra di oggi il testo è stato stravolto e purtroppo con queste norme l’obiettivo della nostra proposta è stato cancellato. Se vogliono norme per più bambine e bambini in carcere si facciano da soli la legge. La destra ancora una volta mostra la sua totale insensibilità, una vergogna".

SERRACCHIANI: "ALTRA PROVA DI DISUMANITÀ DELLA DESTRA"

La capogruppo Pd alla Camera Debora Serracchiani rincara la dosa: "Ogni giorno questa destra dà prova di incredibile disumanità. Vittime della cecità ideologica questa volta sono i bambini e le bambine di detenute madri. Con la nostra proposta di legge stavamo per ottenere il risultato di evitare che questi piccoli fossero costretti a vivere dietro le sbarre. Questo obiettivo è stato stravolto dalle forzature della destra. Noi non condivideremo mai una scelta simile e per questo abbiamo ritirato la nostra proposta in discussione alla Commissione Giustizia. La destra si assuma la responsabilità di queste scelte inaccettabili".

ZAN (PD): "DESTRA CRUDELE"

 "Con un blitz la destra ha stravolto la nostra la legge per togliere bambini innocenti dalle carceri, dove crescono per le colpe dei genitori: così la situazione sarebbe peggiorata con addirittura più bambini in carcere. Per questo abbiamo ritirato la legge. Una destra crudele". Lo scrive su twitter il deputato del Pd, Alessandro Zan. 

SALVINI: "IL PD LIBERA LE BORSEGGIATRICI ROM"

Sul tema, sempre su Twitter, interviene anche il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini: "Il PD libera le borseggiatrici Rom che usano bimbi e gravidanza per evitare il carcere e continuare a delinquere. Vergognatevi. La Lega aveva fatto passare la norma in Commissione Giustizia e ripresenterà subito il testo: è una questione di salute, giustizia e buonsenso".

IL SOTTOSEGRETARIO OSTELLARI: "NO ALL’ALIBI DELLA GRAVIDANZA"

Sulla stessa lunghezza d’onda il sottosegretario alla Giustizia Andrea Ostellari (Lega) che interviene così: "No all’alibi della gravidanza per le borseggiattrici".

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Reviews

Related Articles