Inpgi e welfare, Casse al ministero del Lavoro

Dipanare la «matassa» dell’Inpgi (Istituto previdenziale dei giornalisti) in affanno, soprattutto per l’abbassamento delle iscrizioni dei dipendenti delle aziende editoriali. E intervenire sn «nodi» che riguardano tntti gli Enti, dal «saldo e stralcio» contributivo (imposto dalla legge di bilancio per il 2019) alla richiesta di ricavare fino al 5% dei rendimenti patrimoniali per irrobustire il welfare dei professionisti. È il «menù» del tavolo convocato questo pomeriggio dal sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon (Lega) che, imprimendo una virata, dialogherà coi vertici delle Casse (ci sarà una delegazione ridotta, ma è già stata fissata la seconda riunione il 15 aprile), con rappresentanti del ministero dell’Economia e col sottosegretario alla presidenza del Consiglio Vito Grimi (M5s) per trovare soluzioni condivise; all’indomani dell’annuncio (si veda ItaliaOggi di ieri), il rappresentante di via Veneto ha diramato gli inviti, anticipando il piano dell’esponente pentastellato di occuparsi dell’Inpgi in un «tavolo separato» agli Stati generali dell’Editoria, a Roma il 25 marzo. Il dibattito verterà sulla mediazione raggiunta con la Ferpi (Federazione delle relazioni pubbliche) per correggere l’emendamento al decreto 4/2019 del deputato leghista Massimiliano Capitanio, osteggiato da parte del M5s e dichiarato inammissibile, dopo l’intervento del presidente dell’assemblea di Montecitorio Roberto Fico: l’iscrizione di altri operatori dell’informazione all’Ente non sarebbe scattata obbligatoriamente dal 2020, bensì il ministero del lavoro avrebbe emanato, entro 90 giorni dall’approvazione della legge, un provvedimento per favorire «l’esatta individuazione dei soggetti che svolgono attività di comunicatore professionale». «Sono sicura», ha detto la presidente Marina Macelloni, che «in un contesto di sistema si possa arrivare alla soluzione giusta per l’Inpgi». Spazio, poi, al recupero di istanze dell’Associazione delle Casse (l’Adepp), come quella di poter deliberare in autonomia iniziative sui debiti contributivi degli associati.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Corea del Nord avverte: “Usa e Seul pagheranno caro prezzo per esercitazioni”

(Adnkronos) - La Corea del Nord ha messo in guardia gli Stati Uniti e la Corea del Sud, avvertendoli che pagheranno ''un prezzo alto'' per le loro esercitazioni militari annuali congiunte. Il ministero della Difesa di Pyongyang ha descritto gli 11 giorni delle esercitazioni congiunte 'Freedom Shield', iniziate ieri, come una ''minaccia'' di un'invasione che

Meteo, oggi e domani ancora pioggia e neve per due cicloni in arrivo

(Adnkronos) - L’inverno arriva quando meno te lo aspetti. Dal 22 febbraio in poi, successive perturbazioni hanno colpito l’Italia portando anche più di 2 metri di neve fresca su gran parte dell’arco alpino. Le previsioni meteo confermano tra oggi e domani altra acqua a catinelle per due cicloni che raggiungeranno il nostro Paese, da Nord

Kate Middleton fotografata per la prima volta dopo l’operazione all’addome

Crediti foto: Backgrid© ROMA – Il settimanale Chi pubblica, in esclusiva, nel numero in edicola da mercoledì 6 marzo, le prime foto di Kate Middleton dopo l’intervento d’urgenza all’addome che l’ha costretta a rimanere lontana dalla scena pubblica dal mese di dicembre. La principessa del Galles è a bordo di un’auto guidata dalla madre Carole nei dintorni del